lunedì,Giugno 17 2024

Stabilizzazione dei lavoratori vibonesi, Di Bartolo: «Passo importante»

Per il segretario provinciale del Pd occorre un ulteriore impegno da parte della Regione per garantire una retribuzione adeguata

Stabilizzazione dei lavoratori vibonesi, Di Bartolo: «Passo importante»
Giovanni Di Bartolo

“La firma del contratto a tempo indeterminato per i sessantasette lavoratori vibonesi afferenti al bacino dell’Azienda Calabria Lavoro è una buona notizia. La stabilizzazione di questo personale in servizio presso gli enti locali del nostro territorio consente finalmente di fare un primo passo importante e di chiudere una parentesi di precariato durata vent’anni”. A dichiararlo è Giovanni Di Bartolo, segretario provinciale del Partito democratico. “Adesso è necessario un ulteriore impegno della giunta e del Consiglio regionale – aggiunto – per reperire, in variazione di bilancio e nella successiva programmazione finanziaria, le risorse che occorrono per integrare il monte ore settimanali e quindi garantire una retribuzione adeguata. Infatti, alle 14/15 ore attualmente previste dal contratto corrisponde uno stipendio ben al di sotto della soglia di povertà. Il Pd – in sinergia con le organizzazioni sindacali impegnate su questo versante – continuerà a sostenere ogni iniziativa finalizzata ad assicurare certezza e dignità ai rapporti di lavoro. L’obiettivo deve essere precariato zero: esaurire definitivamente le forme di precariato ultradecennale, per troppo tempo alimentate nel pubblico impiego regionale”.

LEGGI ANCHE: Stabilizzati dopo 20 anni di precariato: fine dell’odissea per 67 precari del Vibonese

Articoli correlati

top