Giunta comunale Vibo, sindaco verso la nomina di due nuovi assessori

Si tratta di Raffaele Manduca al posto di Loredana De Marco e di Silvia Riga al posto di Bruno Cutrì

Si tratta di Raffaele Manduca al posto di Loredana De Marco e di Silvia Riga al posto di Bruno Cutrì

Informazione pubblicitaria

Sono ore decisive a Vibo Valentia per il varo di una “nuova” giunta comunale. O meglio: per la sostituzione di due assessori dell’esecutivo, guidato dal sindaco Elio Costa, con altrettante “new entry”.

Al posto della già “defenestrata” Loredana De Marco (in foto in basso), assessore al Personale, il nome più gettonato è quello dell’avvocato Raffaele Manduca (in foto a sinistra), 42 anni, in “quota” Forza Italia, mentre l’altro nominativo che dovrebbe entrare in giunta è quello di Silvia Riga, candidata non eletta al Consiglio comunale alle ultime amministrative del maggio 2015 con la lista “La città che vorrei” e curatrice della campagna elettorale dell’allora candidato a sindaco Elio Costa.

Silvia Riga (in foto a sinistra) andrebbe a prendere il posto lasciato vuoto in giunta da Bruno Cutrì, assessore alle Politiche giovanili, ai Fondi strutturali europei, alla Politica di coesione ed all’Innovazione tecnologica. Cutrì (in foto in basso), senza al momento protocollare ufficialmente le proprie dimissioni, ha invece rimesso l’incarico nelle mani del primo cittadino. E proprio il sindaco nelle prossime ore, bypassando le forze politiche che lo sostengono in Consiglio comunale, potrebbe annunciare la nomina dei suoi due nuovi assessori mettendo così fine ad un “toto-nomi” stucchevole e che non appassiona i cittadini, alle prese invece con problemi di vivibilità quotidiana in una città che tutte le classifiche, possibili ed immaginabili, relegano costantemente agli ultimi posti. Con buona pace di quanto proclamato in campagna elettorale e sinora non realizzato.