Comune Vibo, dirigenti in “fuga”: lasciano segretario e revisore dei conti

Michele Fratino si trasferisce in Sicilia. Agostino Durante abbandona per motivi personali non prima di aver espresso parere positivo sul bilancio di previsione 2017-2019

Michele Fratino si trasferisce in Sicilia. Agostino Durante abbandona per motivi personali non prima di aver espresso parere positivo sul bilancio di previsione 2017-2019

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Ufficialmente le motivazioni sono di carattere personale, ma l’addio arriva per molti versi inaspettato. Agostino Durante, componente del Collegio dei revisori dei conti del Comune di Vibo Valentia, si è dimesso dall’incarico nella giornata di ieri. Il professionista, insieme ai colleghi Rosario Munizza e Giuseppe Andrea Ruoppolo, aveva preso il posto della precedente triade in piena estate, il 21 luglio 2016. A riferirlo è la Gazzetta del Sud. 

Informazione pubblicitaria

La rinuncia di Durante arriva proprio alla vigilia del voto del consiglio comunale che sarà chiamato a pronunciarsi, il prossimo 29 marzo, sul Bilancio di previsione 2017-2019 dell’Ente. Sulla proposta di Bilancio e sui relativi allegati lo stesso revisore, al pari dei colleghi, ha espresso parere favorevole nell’ultima relazione che porta in calce anche la sua firma. 

Il collegio ha infatti verificato che “il bilancio è stato redatto nell’osservanza delle norme di legge, dello statuto dell’Ente, del regolamento di contabilità, dei principi previsti del Tuel e dei principi contabili di riferimento”. L’organismo ha inoltre rilevato la “coerenza interna, la congruità e l’attendibilità contabile delle previsioni di bilancio; la coerenza esterna ed in particolare la possibilità, con le previsioni proposte, di rispettare i limiti disposti dalle norme relative al concorso degli enti locali alla realizzazione degli obiettivi di finanza pubblica”. 

All’addio di Durante seguirà a breve anche quello del segretario generale del Comune di Vibo Valentia, Michele Fratino, il quale, dopo meno di due anni di mandato alla “corte” del sindaco Elio Costa, si traferirà in Sicilia, a Caltanissetta. Le sue funzioni, in attesa di un sostituto, verranno assunte dalla dirigente e vicesegretaria Adriana Teti.