Lista unica a Sinistra, eletti i delegati vibonesi all’assemblea costituente

Gli iscritti di Mdp, Sinistra Italiana e Possibile hanno incaricato Antonio Lo Schiavo, Loredana Pilegi, Luigi Denardo e Gernando Marasco di rappresentarli il prossimo 3 dicembre a Roma

Gli iscritti di Mdp, Sinistra Italiana e Possibile hanno incaricato Antonio Lo Schiavo, Loredana Pilegi, Luigi Denardo e Gernando Marasco di rappresentarli il prossimo 3 dicembre a Roma

Informazione pubblicitaria
L'assemblea della sinistra a Vibo
Informazione pubblicitaria

In vista dell’appuntamento nazionale in programma a Roma per il prossimo 3 dicembre, ieri anche a Vibo Valentia, alla Biblioteca Comunale, i partiti di Mdp, Sinistra Italiana e Possibile hanno tenuto l’assemblea provinciale per eleggerne i delegati e dare così il proprio contributo alla nuova formazione di sinistra che punta a debuttare alle prossime elezioni politiche.

Informazione pubblicitaria

«Un progetto, questo – si legge in una nota -, che guarda oltre il semplice impegno elettoralistico ed ha l’ambizione di creare una grande forza di sinistra, europea e di governo, capace di dare le risposte di cambiamento necessarie ed urgenti, per le quali i tradizionali partiti di centrosinistra ed in particolare il Partito democratico, non sembrano più adeguati a fornire».

Particolarmente ricco di interventi è risultato il dibattito aperto dal segretario di sinistra italiana Gernando Marasco, proseguito tra gli altri anche dall’intervento di Nicola Iozzo, referente di Possibile, e concluso dal coordinatore di Mdp Antonio Lo Schiavo.

«Lavoro – con la sua dignità e la giusta retribuzione -, diritti, ambiente, diseguaglianze sociali, crisi morale, scuola, servizi, sanità. Questi, ed altri ancora, i temi caldi al centro dell’ampia e corale discussione che si è svolta nel corso dell’assemblea provinciale vibonese, con il contributo di una partecipata, oltre ogni aspettativa, platea fatta non solo di simpatizzanti ed iscritti a Mdp, Sinistra Italiana e Possibile, ma anche di cittadini, rappresentanti di associazioni e soggetti sociali i quali, grazie alla loro volontaria presenza e sottoscrizione, hanno deciso di dare forza e valore ad una idea e ad un programma politico in netta e chiara discontinuità col passato dando il proprio contributo alla costruzione  del programma politico che sarà alla base del lista unitaria della sinistra per le elezioni politiche».

Negli interventi «è emersa la volontà di aprire la partecipazione per la costruzione della “lista unitaria” alle forze civiche ed associazionistiche progressiste e di sinistra presenti sul territorio provinciale», ed in questa direzione si è proceduto all’elezione dei delegati per l’assemblea costituente del 3 dicembre, scelti nelle persone di Antonio Lo Schiavo, coordinatore provinciale di Mdp, della consigliera comunale Loredana Pilegi, del coordinatore provinciale di Sinistra Italiana, Gernando Marasco, e del segretario generale della Cgil di Vibo Valentia, Luigino Denardo.

«Attraverso questa indicazione – conclude il comunicato -, ci si preparerà alla costruzione di una prospettiva strategica per la definizione della lista unitaria della sinistra, che ha come sua inequivocabile proposta politica democratica, progressista e di governo, quella di rappresentare anzitutto il mondo del lavoro, le ragioni del conflitto sociale, per il rilancio del ruolo della politica e della partecipazione, ed esprimere il proprio impegno soprattutto in difesa del nostro debole territorio».