lunedì,Giugno 17 2024

Settimana per la prevenzione oncologica, in tutta Italia sarà distribuito olio di Calabria Igp

L'iniziativa a cura della Lega italiana per la lotta contro i tumori. Previste anche visite di controllo gratuite

Settimana per la prevenzione oncologica, in tutta Italia sarà distribuito olio di Calabria Igp
Olio, immagine di repertorio da pixabay (foto di stevepb)

Da domani, 18 marzo, fino a domenica 26 marzo l’olio di Calabria Igp verrà distribuito su tutto il territorio nazionale in occasione della settimana nazione per la prevenzione oncologica, grazie alla partnership rinnovata tra il Consorzio di tutela e valorizzazione olio di Calabria Igp e la Lilt (Lega italiana per la lotta contro i tumori). L’olio extravergine d’oliva italiano, che grazie alle sue numerose proprietà nutriceutiche è un vero e proprio alleato della salute, è da sempre il simbolo di questa campagna di informazione e sensibilizzazione promossa annualmente dalla Lilt con l’intento di diffondere la cultura della prevenzione come metodo di vita. Per questo motivo, durante le iniziative rivolte al pubblico messe in campo durante la settimana dalle associazioni provinciali della Lilt verranno distribuite 12.000 bottigliette da 250 ml di olio di Calabria Igp, ricordando così a tutti gli italiani che la prevenzione inizia dalla tavola. [Continua in basso]

Le varietà di olive calabresi

Durante la settimana nazionale per la prevenzione oncologica sarà inoltre possibile effettuare, previa prenotazione al numero verde Sos Lilt 800 998877, visite di controllo gratuite presso i 397 centri prevenzione e le 106 associazioni provinciali Lilt in tutta Italia.

Nel corso della conferenza stampa di lancio della campagna, che si è tenuta quest’oggi al Ministero della Salute, il ministro Orazio Schillaci ha tenuto a ricordare quanto l’olio extravergine di oliva italiano sia un alleato prezioso nella prevenzione del cancro per le sue molteplici qualità antitumorali. Durante l’incontro il presidente del Consorzio di tutela e valorizzazione olio di Calabria Igp Massimino Magliocchi ha dichiarato: «L’olio di oliva non può che essere associato alla salute per le sue numerose proprietà benefiche. Le cultivar calabresi sono l’espressione di una terra che contribuisce moltissimo al benessere fisico, grazie alla qualità riconosciuta dei suoi prodotti. La sinergia tra la Lilt e il Consorzio olio di Calabria IGP vuole sottolineare l’importanza di fare fronte comune per tutelare la salute delle persone, puntando sulla prevenzione sanitaria e alimentare come prima arma di difesa nella lotta ai tumori. Siamo orgogliosi di essere al fianco della Lilt in questo impegno nella corretta diffusione di abitudini alimentari sane, alla base di uno stile di vita salutare. La settimana nazionale per la prevenzione oncologica è un’occasione unica per far conoscere le proprietà benefiche del nostro oro verde a tutti gli italiani e allo stesso tempo per contribuire al raggiungimento del traguardo comune di un futuro senza cancro».

Tra i relatori della conferenza stampa di lancio anche l’assessore alle Politiche Agricole e allo Sviluppo Agroalimentare della Regione Calabria, Gianluca Gallo, che ha tenuto a ribadire «l’impegno delle istituzioni nel valorizzare la genuinità delle eccellenze agroalimentari italiane, con l’obiettivo di tutelare la salute pubblica attraverso la promozione di un regime alimentare vario ed equilibrato, tipico del nostro Paese». «Gli italiani – ha commentato Gallo -si sono sempre distinti per il loro amore nei confronti della buona cucina. Quest’anno noi come Regione Calabria siamo onorati di condividere questo percorso insieme alla Lilt anche per dare un’immagine diversa del nostro olio che, nonostante sia ancora poco conosciuto, siamo i secondi produttori a livello nazionale e soprattutto siamo tra le regioni che in questi anni hanno investito maggiornamente sul biologico. Siamo infatti la terza regione d’Europa per superficie agricola coltivata a biologico e la prima in Italia. Un vanto che si traduce in una produzione di grande qualità». [Continua in basso]

Dunque, l’intervento del presidente della LILT nazionale, Francesco Schittulli: «La nostra settimana “parla” prevalentemente di prevenzione a tavola, sensibilizzando a una corretta alimentazione – che trova, in particolare e soprattutto, nella dieta mediterranea la sua espressione più completa – per contrastare l’insorgenza del 35% di tumori causati proprio dalle cattive abitudini alimentari. Ringrazio il Consorzio per aver generosamente offerto il prezioso olio della sua terra, una delle culle della dieta mediterranea, che rappresenta un’icona dell’alimentazione sana e all’insegna del benessere. Diversi studi hanno dimostrato che l’uso di olio extra vergine di oliva, in virtù delle sue molteplici qualità antitumorali e in ragione della sua ineguagliabile miniera di antiossidanti, svolge un ruolo cruciale nella prevenzione delle malattie cardiovascolari, gastrointestinali, neurologiche e tumorali».

Presente alla conferenza stampa anche il campione calabrese di tuffi Giovanni Tocci, testimonial dell’olio di Calabria Igp a testimonianza di quanto anche l’attività sportiva sia un fattore determinante per la prevenzione oncologica.

LEGGI ANCHE: La dieta mediterranea riduce il rischio demenza, la ricerca celebra lo stile alimentare con radici a Nicotera

top