martedì,Gennaio 25 2022

Covid, scuole chiuse anche a Monsoreto. La situazione negli altri comuni delle Serre

Nella frazione di Dinami lezioni in presenza sospese fino al 31 ottobre. A Spadola screening sugli studenti mentre a Serra San Bruno su 78 positivi più di trenta sono minorenni

Covid, scuole chiuse anche a Monsoreto. La situazione negli altri comuni delle Serre

Il Covid continua a fare capolino nelle aule scolastiche: è per tale motivo che le scuole elementare e media della frazione Monsoreto di Dinami resteranno chiuse a partire da oggi e fino al 31 ottobre. È quanto ha disposto il sindaco, Gregorio Ciccone, con apposita ordinanza. Il provvedimento prevede anche che gli edifici scolastici in questione vengano sanificati e contestualmente sia avviato lo screening con tamponi rapidi sugli alunni e su tutto il personale docente, amministrativo e Ata. [Continua in basso]

Scuole chiuse a Spadola

Non va meglio negli altri comuni delle Serre vibonesi. A Nardodipace le scuole hanno riaperto i battenti ieri con la revoca della zona rossa: alcuni plessi erano chiusi addirittura da fine settembre. A Spadola scuole chiuse fino ad oggi, 20 ottobre, ma se le lezioni in presenza resteranno sospese o meno dipende dall’esito del drive in effettuato ieri sugli alunni del comune guidato dal sindaco Piromalli e su quelli provenienti dai comuni confinanti Brognaturo e Simbario.

La situazione a Serra San Bruno

Scuole di ogni ordine e grado chiuse fino a sabato 23 ottobre a Serra San Bruno, che sarà in zona rossa fino al 24. Il sindaco, Alfredo Barillari, ha fatto sapere che, dopo gli ultimi tamponi di controlli effettuati, sono 78 i casi attivi su tutto il territorio comunale, di cui 32 minorenni. Versano tutti in buone condizioni e la persona ricoverata verrà dimessa a breve. Barillari ha poi fornito qualche dato sull’adesione alla campagna vaccinale tra i serresi: «Su una popolazione vaccinabile di 5803 persone – ha spiegato -, i vaccinati con almeno una dose sono 4270, pari al 73,58%. Più nel dettaglio: 12-19 anni 50,27%; 20-29 anni 75,92%; 30-39 anni 71,95%; 40-49 anni 73,81%; 50-59 anni 77,48%; 60-69 anni 82,11%; 70-79 anni 78,82%; over 80, 69,95%».

Articoli correlati

top