martedì,Luglio 16 2024

Coronavirus, chiesta disinfezione di tutte le scuole della provincia

Lettera degli istituti capofila del Vibonese alle istituzioni: «Provvedimento necessario per tranquillizzare le famiglie degli alunni»

Coronavirus, chiesta disinfezione di tutte le scuole della provincia

In seguito al decreto di sospensione delle attività didattiche, firmato dal presidente del consiglio Giuseppe Conte come misura per attenuare il contagio da Coronavirus, i dirigenti di tutte le scuole della provincia di Vibo Valentia hanno chiesto la disinfezione urgente dei locali scolastici. Lo hanno fatto con una lettera indirizzata al prefetto Francesco Zito, al commissario dell’Asp Giuseppe Giuliano, al sindaco di Vibo Maria Limardo ed agli altri sindaci del Vibonese, al presidente della Provincia Salvatore Solano ed anche all’Ufficio scolastico regionale guidato da Maria Rita Calvosa.

I dirigenti Antonello Scalamandrè, del liceo Capialbi di Vibo capofila della rete d’ambito VV 12, e Nicolantonio Cutuli, dell’Istituto superiore di Tropea capofila della rete d’ambito VV 13, chiedono: «Al fine di ridurre al minimo i rischi di contagio e contribuire così a tranquillizzare le famiglie degli alunni che appaiono particolarmente allarmate, di valutare l’opportunità di voler provvedere con urgenza alla disinfezione e/o sanificazione e/o igienizzazione di tutti i locali scolastici delle scuole da noi dirette, così come anche suggerito dalla direttiva 1/2020 del ministro per la Pubblica amministrazione».

LEGGI ANCHE: Coronavirus Calabria, i vescovi sospendono anche catechismo e oratori
Coronavirus: teste in aula a Vibo proveniente da Lodi, processo sospeso
Coronavirus, il Governo chiude tutte le scuole e le università fino a metà marzo
Coronavirus, Santelli: «Istituto superiore di sanità conferma caso positivo in Calabria»

top