Coronavirus Vibo, attivati i servizi “Prontoneuro” e supporto psicologico

L’Asp mette a disposizione un numero dedicato ai pazienti neurologici e uno per la consulenza psicologica
L’Asp mette a disposizione un numero dedicato ai pazienti neurologici e uno per la consulenza psicologica
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Al fine di ridurre i disagi legati alle restrizioni determinate dall’emergenza Covid19, l’Unità operativa complessa di Neurologia dell’Asp di Vibo Valentia, in sintonia con il management aziendale, ha attivato, per la durata del periodo emergenziale, un numero di telefono dedicato ai pazienti neurologici, al quale risponderanno gli specialisti neurologi.

Lo scopo è quello di dare un supporto telefonico ai pazienti neurologici ed alle loro famiglie che in questo periodo, per l’impossibilità a sottoporsi a visita ambulatoriale non urgente e per la “titubanza” a recarsi in Pronto soccorso, rischiano di sottovalutare segni e sintomi potenzialmente gravi. [Continua]

Informazione pubblicitaria

Il servizio quindi si rivolge sia a pazienti con malattie neurologiche croniche, quindi già noti a questa o ad altre Unità operative di Neurologia, che mostrino variazioni delle solite condizioni di salute, sia a pazienti che osservino l’insorgenza di sintomi potenzialmente indicativi di malattia di interesse neurologico.

«Una cefalea di nuova insorgenza, ad esordio acuto o con sintomi mai sperimentati prima, o non responsiva ai comuni analgesici – spiega l’Asp -, un disturbo di forza o di sensibilità di una parte del corpo, la deviazione della rima buccale, un disturbo del linguaggio o della comprensione, della visione o dell’orientamento, della coordinazione, dell’equilibrio, della deglutizione o la presenza di movimenti involontari, di tremori, di perdita di coscienza, possono rappresentare l’esordio di patologie neurologiche gravi per le quali è spesso indicato il ricovero o comunque l’immediata valutazione neurologica».

E ancora «questo servizio temporaneo di consulenza a distanza ha lo scopo di chiarire, pur con l’atipicità ed i limiti del semplice contatto telefonico, quelle condizioni per cui è indispensabile una pronta valutazione neurologica e di indicarne le modalità di presa in carico, o, al contrario, di rassicurare e dare indicazioni circa la gestione di patologie non urgenti, per le quali la valutazione è procrastinabile. Le richieste non potranno essere anonime e le risposte non potranno riguardare ottimizzazione terapeutica o precisazione diagnostica per le quali è indispensabile una valutazione neurologica completa».

Il numero 0963 962313 sarà attivo da domani 7 aprile dalle ore 9,00 alle ore 13,00 dal lunedì al sabato e dalle ore 15,00 alle 19,00 dal lunedì al venerdì.

Attivo il servizio di consulenza psicologica

L’isolamento domiciliare, la quarantena, la paura del contagio, la limitazione delle relazioni sociali, il permanere del “Io resto a casa”, può produrre sentimenti negativi e disagio emotivo. Sentimenti questi che devono essere accolti e decodificati in uno spazio ad essi dedicato. A tal fine è attivo presso la struttura del Distretto sanitario unico dell’Asp di Vibo Valentia un servizio di consulenza psicologica a distanza curato dalla psicologa Stefania Fiorellini, adeguatamente formata dall’Istituto superiore di sanità sull’Emergenza Sanitaria da nuovo Coronavirus Sars CoV-2.

Questo “spazio telefonico” dà la possibilità, a chiunque ne faccia richiesta (operatori sociali e sanitari inclusi), di  rielaborare con l’aiuto dell’esperto lo stress ed il disagio emotivo causato dall’Emergenza Covid 19.

Cosa fare per usufruisce del servizio. Inviare una e-mail con nominativo e numero telefonico (per essere ricontattati) al seguente indirizzo mail: stefania.fiorellini@aspvv.it o telefonare al numero 0963/962111 (centralino) e chiedere dell’interno 4101.

Orari di accesso al servizio di consulenza psicologica telefonica: Mattina: Lunedi – Martedì – Mercoledì – Giovedì – Venerdi dalle ore 8.30 alle ore 13.00. Pomeriggio: Martedì e Giovedì dalle ore 14.30 alle ore 17.00.