Coronavirus, tutti negativi i tamponi ad Acquaro e a Pizzo

Nessuna delle persone venute a contatto con l’emigrato rientrato dalla Svizzera è risultata positiva. Negativi anche i tamponi sullo staff del ristorante napitino
Nessuna delle persone venute a contatto con l’emigrato rientrato dalla Svizzera è risultata positiva. Negativi anche i tamponi sullo staff del ristorante napitino
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Sono negativi i tamponi effettuati su venti persone residenti nel comune di Acquaro, tutte venute in contatto con un emigrato in Svizzera rientrato nei giorni scorsi a Pizzo e che aveva frequentato, prima di sottoporsi a tampone, anche il comune di Acquaro e in particolare la frazione Limpidi. E’ una comunicazione ufficiale dell’Asp di Vibo Valentia a darne notizia, rassicurando così un’intera comunità che stava vivendo ore di apprensione. Scongiurato, quindi, il pericolo di nuovi contagi da coronavirus. Dal canto suo, il sindaco di Acquaro, Giuseppe Barilaro, ha invitato i cittadini a scaricare l’App Immuni “che può sicuramente aiutarci in un lavoro di mappatura generale – ha affermato il primo cittadino – rispetto all’evolversi di questa situazione di contagio”.

E tirano un sospiro di sollievo anche i gestori e i lavoratori del ristorante “Il Frago” di Pizzo, dove l’uomo risultato positivo si era recato nei giorni precedenti all’esecuzione del tampone. Dopo la sanificazione dei locali, la direzione del locale ha reso noto che tutti i tamponi effettuati allo staff nella mattinata del primo luglio hanno dato esito negativo. “Fortunatamente – spiegano i proprietari – tutto è andato per il meglio, ma ci teniamo a raccomandare sempre la massima attenzione. Ringraziamo i nostri clienti e quanti ci hanno dimostrato il loro affetto e la loro vicinanza”.

LEGGI ANCHE: Pizzo, positivo al Covid aveva cenato in pizzeria: disposta la sanificazione

Informazione pubblicitaria