giovedì,Ottobre 6 2022

Mileto, per l’avvio della campagna vaccinale arriva il presidente Spirlì

Il governatore facente funzioni della Calabria ha presenziato alle operazioni che hanno riguardato una prima tranche di 271 ultraottantenni di cinque comuni

Mileto, per l’avvio della campagna vaccinale arriva il presidente Spirlì
Il presidente facente funzioni della Regione Calabria Nini Spirlì

Ha preso il via anche a Mileto la campagna di vaccinazione per gli over 80 in programma a partire da oggi nella provincia di Vibo Valentia. Nella cittadina normanna le somministrazioni, in accordo con le autorità sanitarie, vengono effettuate all’interno del locale Poliambulatorio dell’Asp di via Aldo Moro. Esse, in questa prima fase, interesseranno 271 persone anziane, il 25% degli ultraottantenni presenti nell’area di riferimento, comprensiva dei comuni di Mileto, Francica, Ionadi, San Costantino Calabro e San Gregorio d’Ippona.

Maria Bernardi, Natino Giordano e Nino Spirlì

Le vaccinazioni sono partite questa mattina alle 11. A Mileto, tuttavia, per non lasciare nulla d’intentato e affinché il tutto si svolgesse per il meglio sono giunti anche il presidente facente funzioni della Regione Calabria Antonio Spirlì, accompagnato dal direttore dell’Asp di Vibo Valentia Maria Bernardi. Il governatore della Calabria ha avuto modo di visitare la struttura e di intrattenersi con il personale e con alcuni ultraottantenni che attendevano il loro turno per poter effettuare la vaccinazione.

Ad accoglierlo, nell’occasione, anche il sindaco di Mileto Salvatore Fortunato Giordano. Le vaccinazioni sono andate avanti fino alle 18. «Finalmente si intravede uno spiraglio di luce – sottolinea al riguardo il primo cittadino di Mileto -, tutto sta procedendo in assoluta tranquillità e senza che si siano verificati assembramenti di sorta, grazie all’azione sinergica di medici, infermieri, impiegati Asp, Polizia municipale e volontari della locale sezione della Protezione civile. Questa mattina le vaccinazioni hanno interessato gli over 80 dei comuni limitrofi. Dalle 15 in poi hanno riguardato la popolazione anziana residente a Mileto e nelle relative frazioni. La speranza è che al più presto si giunga ad un aumento del numero di dosi di vaccino a disposizione, in maniera da riuscire a coprire più persone possibili, unico modo per uscire dalla pandemia». 

In concomitanza con Mileto, le operazioni di vaccinazione degli ultraottantenni sono state avviate anche nelle sedi di Acquaro, Cessaniti e Filadelfia. Proseguiranno in ordine alfabetico sino al prossimo 16 marzo, nelle altre 12 sedi provinciali individuate in accordo con le autorità sanitarie. In questa prima fase saranno somministrati, in tutto, 3.075 vaccini.

Report vaccini anti-Covid nel Vibonese, somministrate 8.146 dosi

Articoli correlati

top