giovedì,Settembre 29 2022

Da Tropea per ribaltare i pregiudizi e fare ripartire la Calabria con orgoglio

Due serate (venerdì 22 e sabato 23 luglio) di informazione, spettacolo e musica con ospiti illustri organizzate da ViaCondotti21, LaC Network e Diemmecom

Da Tropea per ribaltare i pregiudizi e fare ripartire la Calabria con orgoglio

Una terra dalla storia millenaria, con uno straordinario patrimonio archeologico, spiagge e panorami mozzafiato, ricca di caratteristici borghi. È così la Calabria vista da Time, che l’ha inserita tra i 50 posti da vedere nel mondo. Una delle destinazioni italiane più trascurate, sottosviluppata e ingiustamente perseguitata da una reputazione losca, la definisce la famosa rivista americana. È così la Calabria agli occhi del mondo, trascurata e vittima di pregiudizi. E da qui bisogna ripartire, dai pregiudizi. Ribaltarli, dare all’Italia e al mondo una visione nuova. Una nuova narrazione. Oltre i pregiudizi, ripartire dall’orgoglio di una nuova Calabria. Ci proveranno tanti personaggi illustri dell’informazione, dello spettacolo e della cultura a riscrivere una nuova idea di Sud e lo faranno in uno dei luoghi più belli della Calabria, Tropea. [Continua in basso]

Il 22 e 23 luglio arriveranno nella perla del turismo calabrese per Link, Tropea Communication Meeting, festival della comunicazione e del giornalismo presentato da LaC Network, per raccontare un nuovo modo di narrare e vivere la Calabria a partire dal tema che sarà il filo conduttore dell’evento: Orgoglio e Pregiudizio. Due serate di informazione, spettacolo e musica organizzate da ViaCondotti21, LaC Network e Diemmecom, con la partnership del Comune di Tropea e della Fondazione Magna Grecia, in due luoghi meravigliosi: venerdì Palazzo Santa Chiara e sabato l’Anfiteatro del Porto.

A Palazzo Santa Chiara si parlerà di Comunicare un nuovo protagonismo civile e Riscrivere un nuovo Sud oltre i pregiudizi conpersonaggi del calibro di Paolo Mieli, storico, giornalista ed ex direttore del Corriere della Sera e Antonio Padellaro, giornalista, saggista e fondatore del Fatto Quotidiano. In streaming ci sarà anche Antonio Nicaso, giornalista calabrese che si collegherà da Vancouver, dove da molti anni insegna in importanti università. Nicaso è uno storico delle mafie ed uno dei più grandi esperti di ‘ndrangheta del mondo. Ha scritto numerosi libri sull’argomento, molti con Nicola Gratteri, suo grande amico. Da uno dei suoi libri è stata tratta la serie Netflix “Bad Blood”.

E arriverà anche il Procuratore di Catanzaro a Tropea, che sarà intervistato da Paola Bottero all’interno della serata dedicata alla CalabriaVisionee riceverà il Gino Gullace Award da Nino Foti, presidente della Fondazione Magna Grecia.

LaCalabriaVisione è non solo il tema della seconda serata, ma anche l’ideadi una nuova narrazione della Calabria: una nuova visione, appunto, capace di raccontare la parte positiva della nostra regione. Durante la serata saranno consegnati dei riconoscimenti che sottolineano la necessità di continuare a vedere e narrare il meglio della Calabria.

Orgoglio e pregiudizio: il programma

Venerdì 22 luglio | Palazzo Santa Chiara

ore 21:00 Comunicare un nuovo protagonismo civile

Marcello Ravveduto (docente Università di Salerno)
Antonio Nicaso (docente Queen’s University, in streaming)
Nino Foti (Presidente della Fondazione Magna Grecia)
Paolo Di Giannantonio (giornalista, conduttore Rai)
Angela Iantosca (giornalista, scrittrice)

moderano
Pier Paolo Cambareri (direttore LaC)
Rossella Galati (giornalista LaC)

ore 22:00 – Riscrivere un nuovo Sud oltre i pregiudizi

Paolo Mieli (giornalista, scrittore)
Antonio Padellaro (giornalista, scrittore)
Roberto Occhiuto (presidente della Regione Calabria)

dialogano con
Alessandro Russo (direttore editoriale LaC network)
Paola Bottero (direttore strategico Gruppo Pubbliemme, Diemmecom, ViaCondotti21)

Sabato 23 luglio | Anfiteatro del Porto

ore 20:30 la LaCalabriaVisione

Galà dell’informazione, della narrazione e della comunicazione

Serata di musica, informazione, approfondimenti, cultura, spettacolo. Durante la serata saranno consegnati alcuni riconoscimenti e il Gino Gullace Award.

Special guest: Orchestra dell’Amerigo Vespucci.

conducono
Angela Iantosca (giornalista, scrittrice)
Francesca Lagoteta (giornalista LaC)

Parteciperanno, tra gli altri:

Nicola Gratteri, Procuratore di Catanzaro
Paolo Mieli, Giornalista
Antonio Padellaro, giornalista
Paolo Di Giannantonio, giornalista
Annalisa Insardà, attrice
Vittoria Iannacone, cantante
Mimmo Calopresti, regista

L’ingresso al porto è su lista inviti.

Articoli correlati

top