giovedì,Maggio 30 2024

Videosorveglianza a Soriano: oltre 40 dispositivi e il Comune intende implementarli

Il progetto da sottoporre a richiesta di finanziamento prevede una cifra complessiva di 250mila euro

Videosorveglianza a Soriano: oltre 40 dispositivi e il Comune intende implementarli
Una panoramica di Soriano Calabro

Il Comune di Soriano Calabro ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per l’estensione dell’impianto di videosorveglianza urbana, da trasmettere alla Prefettura di Vibo Valentia, per una spesa complessiva di euro 250.000,00. Responsabile Unico del suddetto procedimento è l’architetto Marco Vecchio. L’ente locale vuole rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto alle forme di illegalità presenti nel territorio e, a tal fine intende avvalersi delle specifiche risorse ministeriali, previste ai fini della realizzazione di sistemi di videosorveglianza, nel quadro della collaborazione tra le forze di polizia e la polizia municipale, sulla base delle Linee guida adottate su proposta del ministro dell’Interno, con accordo sancito in sede di Conferenza Stato-città e autonomie locali. L’accesso al finanziamento è subordinato alla sottoscrizione di uno specifico patto per la sicurezza urbana sottoscritto tra il prefetto e il sindaco che individui come obiettivo prioritario l’installazione di sistemi di videosorveglianza in determinate aree, finalizzato specificamente alle azioni di prevenzione e di contrasto dei fenomeni di criminalità diffusa e predatoria. [Continua in basso]

Corso di Soriano Calabro

Il progetto da sottoporre a richiesta di finanziamento insiste su zone attualmente prive di videosorveglianza e non si sovrappone con quelli già precedentemente realizzati con finanziamenti comunitari, statali, regionali o provinciali, concessi o erogati negli ultimi cinque anni, come previsto tra i requisiti di ammissibilità. “Il comune di Soriano – si legge nella delibera di Giunta del 27 gennaio – è dotato di un sistema di videosorveglianza che negli anni è stato implementato e che attualmente conta circa 45 telecamere concentrate in alcune aree della città e collegate alle centrali operative dell’ente che registrano h 24, 7 giorni su 7”. L’ente locale “intende rafforzare le azioni di prevenzione e di contrasto ai fenomeni di criminalità diffusa nel territorio comunale, anche attraverso l’estensione del sistema di videosorveglianza e l’installazione di portali lettura targhe negli accessi della città che attualmente risulta priva di infrastrutture idonee all’implementazione del sistema”. Ad oggi, si fa presente nella delibera “la città è interessata da vie di transito importanti, presenza di scuole e altri luoghi importanti e che non è ancora coperta dal sistema di videosorveglianza cittadino urbano” e che “a seguito del confronto con la Polizia Locale e le altre forze di polizia è emersa la necessità di espandere il sistema di videosorveglianza urbana della città e in particolare nelle aree di ingresso, scuole, presidio ospedaliero, zone sensibili e forze dell’ordine”.

LEGGI ANCHE: Ministero dei Trasporti: il sorianese Pujia nuovo capo Dipartimento

Soriano: provvedimenti di sollecito Tari 2017, centinaia i contribuenti in difetto

Soriano, il procuratore Falvo e i giornalisti raccontano il Vibonese agli studenti

Articoli correlati

top