sabato,Maggio 25 2024

Capo Vaticano, pronti a partire i lavori per l’ammodernamento del piazzale di Grotticelle

Espletata la gara d'appalto. L'intervento dovrà iniziare entro venti giorni. Ecco l’impresa aggiudicataria

Capo Vaticano, pronti a partire i lavori per l’ammodernamento del piazzale di Grotticelle
Il piazzale di Grotticelle visto dall'alto
Grotticelle

Sono stati affidati i lavori per l’ammodernamento e la sistemazione del piazzale antistante la spiaggia di Grotticelle, a Capo Vaticano. Prosegue dunque spedito l’iter avviato dal Comune di Ricadi circa tre anni, con il quale si prevede di cambiare volto al punto d’accesso a una delle spiagge più belle di tutta la Costa degli Dei e anche dell’intera Calabria. Un luogo molto frequentato, anche grazie alla celebre vista sul Capo, e che attualmente è occupato quasi interamente da un parcheggio.
Per la gara d’appalto si è proceduto con trattativa Rdo (richiesta di offerta) sul Mepa (Mercato elettronico della pubblica amministrazione). Ad aggiudicarsi i lavori la ditta Coframo Srl con sede legale a Roma: partendo da una base d’asta di € 79.307,48 oltre oneri per la sicurezza non soggetti a ribassi pari a € 902,67, la ditta romana ha vinto con un ribasso offerto pari al 31,696 % per un importo totale di € 55.072,85 oltre Iva al 10% pari a € 5.507,29. [Continua in basso]

I primi passi dell’iter per la sistemazione del piazzale – come anticipato – sono stati fatti nel 2020, quando fu approvato il progetto preliminare redatto dall’ufficio tecnico comunale. Poi, nel febbraio 2022 la decisione di affidare l’incarico a un professionista – Dario Pugliese – per la progettazione definitiva, esecutiva, direzione lavori e coordinamento della sicurezza. Nel settembre scorso, l’ok al progetto definitivo. Quindi il via libero a quello esecutivo e l’indizione della gara. Dopo l’aggiudicazione, i lavori dovranno iniziare entro venti giorni. Per l’intervento di ammodernamento dell’area è prevista una spesa complessiva di 100mila euro, cifra già impegnata sul bilancio del 2021. Responsabile unico del procedimento è l’architetto Vincenzo Calzone, in qualità di responsabile dell’area tecnica comunale.

LEGGI ANCHE: Ricadi, la fiumara Ruffa scrigno di biodiversità: nuove iniziative per la tutela della felce preistorica

Ricadi, il mare restituisce antiche macine di mulino

Articoli correlati

top