mercoledì,Luglio 24 2024

Tropea, a Gabriele Vallone la 32esima edizione del premio “Don Mottola”

La cerimonia di consegna del riconoscimento si terrà nella casa madre della famiglia degli Oblati e delle Oblate del Sacro Cuore fondata dal beato sacerdote

Tropea, a Gabriele Vallone la 32esima edizione del premio “Don Mottola”
Don Francesco Mottola

Andrà a Gabriele Vallone la 32esima edizione del premio “Don Francesco Mottola”, nato nel lontano 1989 con l’obiettivo di promuovere e incoraggiare iniziative personali e collettive a favore della crescita umana e atti di solidarietà verso gli emarginati e i bisognosi. La cerimonia di consegna del prestigioso riconoscimento si terrà sabato 6 aprile a Tropea, nella casa madre della famiglia degli Oblati e delle Oblate del Sacro Cuore di via Abate Sergio, fondata proprio dal Beato sacerdote calabrese.  Il vincitore dell’edizione 2024 del premio è, tra l’altro, l’autore del libro “Un Beato di Calabria: don Mottola. Profeta di tempi nuovi”, che attingendo anche a del materiale inedito sta riuscendo a far amare e apprezzare ancor di più la figura del santo prete tropeano, elevato agli onori degli altari il 10 ottobre 2021 dopo una vita dedicata agli ultimi, a quelli che lui stesso amava definire «i nuju du mundu».

Don Mottola è morto nel 1969, dopo aver convissuto per ben 27 anni con una paralisi che gli aveva tolto persino l’uso della parola, malattia accettata con spirito di sacrificio e pieno affidamento al Dio creatore, riuscendo a infondere speranza pur non potendosi quasi più muovere autonomamente. L’incontro di assegnazione del premio prenderà il via alle ore 16. Dopo i saluti del fratello maggiore degli Oblati laici, don Francesco Sicari, esso prevede gli interventi del presidente della Fondazione don Mottola, Paolo Martino (La carità intellettuale), del giornalista tropeano, nonché già caporedattore del Tgr Calabria della Rai, Pasqualino Pandullo (La calabresità in don Mottola), del cancelliere della diocesi e parroco di Brattirò, don Sergio Meligrana (La questione sociale come questione mistica: la radice spirituale dell’impegno sociale del beato Francesco Mottola), del parroco di Parghelia, don Giuseppe Florio (Un beato di Calabria: don Mottola). A trarre le conclusioni della serata, coordinata dal presidente del comitato organizzatore del premio, Vittoria Saccà, ci penserà il vescovo della diocesi di Mileto-Nicotera-Tropea, monsignor Attilio Nostro, tra l’altro artefice dell’indizione dell’Anno giubilare dedicato a don Mottola, attualmente in corso di svolgimento.

LEGGI ANCHE: Tropea, la statua di Santa Domenica ritornerà al suo antico splendore

Diocesi, il seminario vescovile di Mileto intitolato a don Rocco Iaria

top