sabato,Giugno 22 2024

Tra le bancarelle del mercato rionale di Mileto che resiste a crisi e supermercati: «Favoloso e antico» – VIDEO

Le telecamere della rubrica del Tg di LaC Tv “Il carrello della spesa” proseguono il loro viaggio nelle più significative realtà commerciali della Calabria per ascoltare la voce dei clienti e dei venditori, con un occhio ai prezzi e all’andamento dei consumi

Tra le bancarelle del mercato rionale di Mileto che resiste a crisi e supermercati: «Favoloso e antico» – VIDEO

Di Francesco Graziano
Le telecamere di LaC Tv e della rubrica tg “Il carrello della spesa” hanno raggiunto la provincia di Vibo Valentia, e più precisamente la cittadina di Mileto, per proseguire il viaggio tra i mercati, le attività commerciali ed i supermercati ed ascoltare la voce dei clienti e dei venditori nell’intento di seguire l’andamento dei consumi e le tendenze di acquisto dei calabresi: «Questo è un mercato favoloso e antichissimo».

Ad emergere, nel focus realizzato tra le bancarelle del mercato rionale di Mileto, oltre al tentativo dei consumatori di assicurarsi qualità e quantità, è stata una considerevole riduzione della clientela rispetto agli anni passati. Un dato messo in risalto da più parti e che aggrava la situazione economica di per sé delicata per numerosi operatori commerciali.

«Non sono più i mercati di una volta, prima c’era più gente», sottolinea un venditore ambulante. A fargli eco, un collega il quale aggiunge: «La gente non ce la fa più, ci sono troppe spese ma speriamo che la situazione possa riprendersi». 

Quello di Mileto resta comunque un mercato che propone settimanalmente una vasta gamma di prodotti: dal settore alimentare a quello dell’abbigliamento, dalle calzature all’oggettistica per la casa. Un punto di riferimento per la comunità e per il circondario, che vanta inoltre una lunga storia e tradizione.

L’appuntamento con la rubrica “Il Carrello della Spesa” si prepara a tornare mercoledì prossimo, come sempre all’interno del telegiornale di LaC News24, per continuare a fare la spesa con i calabresi e ad intercettare l’umore della gente. 

Articoli correlati

top