Sollevamento pesi, il trionfo di Simone Abati: è campione italiano

Il giovane di Ionadi si piazza sul gradino più alto del podio nei campionati nazionali under 13. È allenato da Moreno Boer, due Olimpiadi all’attivo

Il giovane di Ionadi si piazza sul gradino più alto del podio nei campionati nazionali under 13. È allenato da Moreno Boer, due Olimpiadi all’attivo

Informazione pubblicitaria
Simone Abati durante la prova
Informazione pubblicitaria

Sventola la bandiera di Vibo Valentia in cima al podio dei campionati italiani esordienti under 13 di pesistica. Quella di sabato è stata una giornata da incorniciare, infatti, per la Calabria della ghisa, con il giovanissimo atleta Simone Abati, 13 anni appena, di Ionadi, che si è laureato campione italiano nella categoria 61 kg, con un totale di 133 kg (60 kg nell’esercizio dello strappo e 73 in quello di slancio). La prima edizione dei campionati, che si è disputata a Roma nella splendida cornice del Centro sportivo militare della Cecchignola, ha permesso ad Abati di raggiungere questa ragguardevole misura, risultata la maggiore della manifestazione sportiva in termini assoluti di kg sollevati e la seconda come punteggio sinclair. L’impresa di Simone dona «un’immensa soddisfazione – come si legge sul sito della federazione – a tutto il movimento della pesistica calabrese, è una primizia di raccolto che genera ulteriori stimoli a persistere nella semina, ad affrontare col sorriso il duro e quotidiano lavoro sulle pedane di allenamento».

Informazione pubblicitaria

simone abati pesistica 2Simone Abati è seguito da Moreno Boer, già grandissimo atleta, pluricampione italiano, vice campione mondiale e con due Olimpiadi all’attivo, Sidney 2000 e Pechino 2008, con le fiamme oro, ed attualmente in forza all’unità cinofila della Polizia di Vibo. Il neo campione italiano esordienti si allena presso lo Snatch Box, la palestra di mamma Ivana Camerino e del suo compagno Emanuele Prestifilippo, con annesso un box di Cross fit inaugurato nel maggio scorso. La Calabria attendeva da tempo, paziente e laboriosa, una giornata come questa per rilanciarsi a pieno titolo a livello nazionale e grazie al vibonese Simone Abati è riuscita nell’impresa.