martedì,Giugno 18 2024

Calcio, Soriano da urlo: trovato l’accordo con il bomber Fioretti

Dopo il portiere Stillitano e il centrocampista Clasadonte, in casa rossoblù arriva il colpo a sensazione con il miglior marcatore dell’ultimo torneo di Eccellenza

Calcio, Soriano da urlo: trovato l’accordo con il bomber Fioretti

Una squadra che si salva all’ultima giornata, a distanza di poco tempo, programma la prossima stagione acquistando, fra gli altri, il miglior marcatore dell’ultimo torneo di Eccellenza. Cambia la prospettiva, allora, in casa Soriano, con l’acquisto, si potrebbe dire a sensazione, del centravanti Simone Fioretti, re dei bomber nel campionato da poco conclusosi, pur essendo arrivato a dicembre. Il direttore generale Mimmo Varrà stupisce tutti, ma allo stesso tempo mantiene le promesse fatte ai tifosi in occasione della presentazione del nuovo allenatore Giovinazzo. «Prenderò un bomber di notevole spessore»: così aveva detto il dg rossoblù e così è stato. Simone Fioretti porta con sé un bottino di 26 gol: tanti ne ha fatti nella stagione 2022/23 fra la Nebros prima in Eccellenza siciliana e la Reggiomediterranea poi in Calabria. Le argomentazioni di Varrà hanno quindi convinto il bomber lametino, il cui arrivo fa già sognare la tifoseria rossoblù, a maggior ragione dopo che i lavori al campo sembra abbiano registrato una decisa ripresa. Un vero e proprio regalo per il paese di Soriano e per coloro i quali hanno a cuore le sorti della squadra. È chiaro che l’acquisto di Fioretti è anche un preciso segnale lanciato dalla società presieduta da Enzo Morabito e Gianni e Filippo Monardo: nel prossimo campionato non si vorrà soffrire. I programmi sono ambiziosi e nel momento in cui la dirigenza ha dato mandato a Mimmo Varrà di alzare l’asticella, ecco che il direttore spiazza tutti, con tre acquisti pesantissimi, perché non c’è solo Fioretti tra i volti nuovi, ma anche Francesco Stillitano, portiere con numerose richieste, anche dalla Serie D, e il mediano Piero Clasadonte, che a Soriano conoscono benissimo, perché ci ha giocato cinque anni con ottimi risultati, compresa una promozione. Dopo aver conseguito due salti di categoria, Clasadonte torna così in Eccellenza, sposando il progetto rossoblù. Questi tre colpi stanno lì a dimostrare ulteriormente la credibilità del progetto rossoblù, mentre per quanto riguarda il direttore generale Mimmo Varrà, rappresentano la conferma che in certi ruoli non ci si può improvvisare. Le parole come sempre lasciano spazio ai fatti. E questi dicono che il Soriano si è mosso in anticipo, piazzando tre colpi da urlo. E come sempre quando c’è di mezzo Varrà, tutto può succedere e non sono sogni, ma solide realtà.

top