domenica,Maggio 19 2024

Volley Tonno Callipo Vibo, Mille: «Vincere con Messina e non sprecare altre occasioni»

L'esperto schiacciatore dei giallorossi fa il punto della situazione in vista del prossimo match che si terrà al Palavalentia

Volley Tonno Callipo Vibo, Mille: «Vincere con Messina e non sprecare altre occasioni»
Luciano Mille

Una lunga esperienza tra A3 e Serie B, quella di Luciano Mille con promozioni e play off ad alto livello tra Lagonegro, Potenza, Pineto, Cosenza, Cinquefrondi, Aversa, Marigliano e Lamezia. Lo schiacciatore è ritornato questa stagione alla Tonno Callipo dopo gli inizi di carriera proprio in giallorosso. Mille ha il compito di trascinare il gruppo vibonese in quello che si preannuncia un combattuto ma al tempo stesso entusiasmante prosieguo di stagione, a iniziare dal delicato impegno di sabato (ore 19.00) al PalaValentia contro il fanalino di coda Messina. Sul prossimo match il capitano della Tonno sostiene che «sicuramente è un impegno da non sottovalutare perché essendo ultimi i siciliani non vorranno fare da vittima sacrificale, per cui cercheranno la svolta tentando di iniziare bene il nuovo anno. Dal canto nostro ci serve tantissimo la vittoria, per cui c’è bisogno della massima concentrazione oltreché del necessario rispetto per l’avversario. Dunque dovremo essere determinati fin dal primo pallone». Poi interviene sulla posizione di classifica: «Qualche occasione l’abbiamo mancata, direi più di una. Quindi l’obiettivo adesso è proprio quello di non sprecare più le opportunità che ci si presenteranno, soprattutto essendo più concentrati nei momenti cruciali delle partite. Perché magari nel complesso riusciamo a fare bene, però poi alla fine non abbiamo quella lucidità necessaria per chiudere il set». E sulle occasioni perse: «Sicuramente Viagrande nella primissima parte, ma anche l’ultima che abbiamo disputato a Bronte contro la Ciclope. Ecco perché dobbiamo metterci ancora più applicazione ed impegno per non dover rimpiangere altre occasioni in futuro». Poi Mille parla di crescita e stato di forma dei compagni: «In verità la crescita non è ancora completata, diciamo anche che è pure normale poiché parliamo di ragazzi, qualcuno anche all’esordio da protagonista nel torneo di Serie B. Poi ultimamente ci si è messo anche qualche acciacco, vedi Iurlaro che si trascina un problema ad una spalla come accaduto a Bronte prima della sosta». Agguantare la salvezza non sarà facile ma Mille sostiene che «non dobbiamo avere pressione perché comunque siamo sicuramente in corsa assieme alle altre squadre che come noi lotteranno per questo obiettivo. Certo se guardiamo indietro qualche occasione sprecata pesa, perché avremmo potuto essere più tranquilli a questo punto, ma ciò non deve assolutamente creare ansia o pressione guardando la classifica». Poi un passaggio sul campionato in generale: «Immaginavo che Reggio Calabria potesse stare al vertice ed oggi è lassù in vetta, tra l’altro pure imbattuta. Così anche i due Bronte si stanno confermando, anche se mi aspettavo che in particolare la Ciclope potesse avere qualche battuta d’arresto come poi si è verificato. Nel complesso è un torneo equilibrato dove tutto può ancora succedere». E sui miglioramenti che la squadra può avere sostiene che «serve cioè più orgoglio unito a concretezza e cattiveria agonistica, anche perché, se non hai queste qualità lo sport non ti ripaga. Bisogna capire che è un grande privilegio indossare la casacca giallorossa della Callipo: ecco spiegato l’orgoglio di lottare e sudare per questa maglia, che è stata indossata da tanti campioni passati da Vibo Valentia». Poi conclude parlando della sua condizione: «Diciamo che questo gruppo mi ha ringiovanito: mi sono immerso tra i giovani e la loro freschezza e l’entusiasmo mi fanno venire voglia di fare sempre bene, quindi sono contento delle mie ultime prestazioni ma spero ovviamente di poter fare ancora meglio fin da sabato, ma soprattutto di raggiungere l’obiettivo della Tonno Callipo».

LEGGI ANCHE: Tonno Callipo Vibo giovanile, coach Defina: «Crescita tecnica di pari passo con quella caratteriale»

Tonno Callipo Vibo, Defina: «Proseguiremo di pari passo sia col maschile che col femminile»

Volley, la Tonno Callipo cade a Bronte: pesante sconfitta per 3-1

Articoli correlati

top