domenica,Luglio 21 2024

Presunte minacce tramite WhatsApp a Gagliardi della Vibonese: multati il presidente Antonini e il Trapani

Il patron siciliano avrebbe tenuto tale comportamento tramite messaggi. Si è attivata la Procura federale e, dopo le indagini, sono arrivate le sanzioni

Presunte minacce tramite WhatsApp a Gagliardi della Vibonese: multati il presidente Antonini e il Trapani

Il fatto sarebbe accaduto lo scorso gennaio, nella settimana che ha portato alla gara di ritorno del campionato di Serie D fra la Vibonese e il Trapani (poi terminata con il risultato di 2-5). Ne abbiamo conoscenza soltanto adesso, una volta pubblicato il comunicato ufficiale numero 412 della Lnd, dove vengono riportati i comunicati ufficiali della Figc, relativi ai provvedimenti della Procura federale. Dalla lettura del comunicato numero 505/AA emerge che Valerio Antonini, presidente e amministratore unico della società Trapani, lo scorso 15 gennaio, nei giorni precedenti la gara Vibonese – Trapani (poi disputatasi il 21 dello stesso mese) avrebbe trasmesso “tramite l’applicazione whatsapp, all’utenza telefonica del direttore generale della Vibonese, sig. Gagliardi Antonio, messaggi minacciosi”. Così, ribadiamo, si legge nel comunicato ufficiale.

Non è dato sapere che tipo di messaggi sono stati inviati, su quali argomenti e di quale tenore, ma è chiaro che, essendosi attivata la Procura federale, da parte del dg Gagliardi vi sarà stata sicuramente una denuncia in merito, con tanto di esibizione di tali messaggi agli organi inquirenti. Di tale vicenda non se n’è saputo nulla se non adesso che è diventata ufficiale in quanto riportata sul suddetto comunicato. La Procura federale ha quindi svolto e concluso le proprie indagini e sono stati lo stesso presidente Antonini, in nome proprio e in quanto legale rappresentante del Trapani, a richiedere l’applicazione della sanzione ex articolo 126 del Codice di Giustizia sportiva. È stato pertanto raggiunto un accordo, sul quale il presidente federale non ha formulato alcuna osservazione. Di conseguenza al presidente Antonini è stata inflitta una sanzione di 1500 euro e al Trapani (per responsabilità diretta) un’altra sanzione di 1000 euro.

Al di là delle sanzioni pecuniarie, resta la stranezza di questi messaggi “minacciosi” inviati dal presidente del Trapani al dg della Vibonese Gagliardi nei giorni precedenti lo scontro diretto che poteva valere un campionato. Cosa avrà mai scritto il vulcanico patron del Trapani, Antonini a Gagliardi, nel frattempo dimessosi dalla carica di direttore generale della Vibonese? Trapani nel frattempo, lo ricordiamo, volato in C a suon di record, con in più la vittoria della Coppa Italia e adesso impegnato anche nella fase per la conquista dello scudetto di Serie D.

Articoli correlati

top