Vibonese, nuovo corso per il Settore giovanile: aperte le iscrizioni alla Scuola calcio

Con il ritorno di mister Carlo Lico definito l’intero organigramma del vivaio rossoblù e avviata una serie di affiliazioni con altre società del territorio
Con il ritorno di mister Carlo Lico definito l’intero organigramma del vivaio rossoblù e avviata una serie di affiliazioni con altre società del territorio
Informazione pubblicitaria

Il passato non si cancella, ma è nel futuro che si costruiscono i sogni. Ed i sogni iniziano da piccoli”. Con questo slogan parte ufficialmente il nuovo corso della Scuola calcio e del Settore giovanile della Vibonese. «Una nuova storia tutta da scrivere – spiega la società – fatta di nuovi personaggi e protagonisti già affermati, partendo dal nuovo direttore: Carlo Lico. L’uomo che per oltre un decennio ha curato la preparazione atletica della Us Vibonese Calcio negli anni passati torna al “Luigi Razza” e lo fa in una veste costruitasi addosso in uno dei club più importanti d’Europa: il Milan. E’ stato lui a portare il club rossonero a Vibo Valentia legandolo al calcio dei più piccoli. Con la società meneghina ed il suo staff ha costruito un florido vivaio in tutta la provincia».

Spiega ancora la società: «Un recente passato che ha permesso a Carlo Lico di affinare le sue capacità da professionista del calcio anche tra i giovanissimi. Ha visto, assimilato, proposto. Ed oggi torna a alla Vibonese con l’obiettivo di trasformare la cantera rossoblù in una vera e propria “Academy”. Così da riportare la Vibonese al centro dei sogni dei bambini che si approcciano al gioco del calcio». Già pronte le affiliazioni del gruppo “Real Vibo” della città capoluogo, Vibo Marina, San Calogero e Cessaniti. Altre arriveranno nei prossimi giorni. Nel frattempo definito l’intero staff che affiancherà il nuovo direttore tecnico tra Settore giovanile e Scuola calcio. Dalla “Berretti” di mister Galioto agli Under 17 e Under 15 di mister Addesi e mister Cosentino. Agli Esordienti il duo tecnico formato da Curello e Cammarata. Per il gruppo “Pulcini” confermati mister Cuppari e mister Muscaglione. “Primi calci” mister Milli e “Piccoli Amici” mister Caloiero. La nuova struttura si doterà anche di una segreteria dedicata a capo della quale si sarà Domenico Varriale coadiuvato dalle collaboratrici Marina Tomaselli e Anastasia Lo Giudice. Nello staff di Lico anche uno scout: Francesco Ramondino. L’intera struttura si doterà di tre impianti di allenamento ed uno di gioco. Ad accogliere bambini e ragazzi durante la settimana saranno il Campo sportivo di San Gregorio, il PalaPace di Vibo, il campetto di S. Aloe e quello all’interno dello “Sporting Vibo”. Nel weekend, invece, i primi impegni agonistici autografati Carlo Lico. Al “Marzano” di Vibo Marina Under 15 e Under 17 sfideranno il Picerno, mentre la “Berretti” sarà ospite della Reggina.

«Abbiamo affidato un parte importante del nostro club ad una persona valida – commenta il patron Pippo Caffo – un “figlio” della Vibonese cresciuto a pane e calcio. Negli anni ha saputo accrescere le sue già importanti capacità professionali ed oggi – continua – le mette a disposizione dell’intera società con l’obiettivo di far diventare la Vibonese la casa di ogni bambino/a, ragazzo/a della città e dell’intera provincia. E magari – sottolinea – riuscire a portare qualcuno di loro in prima squadra. A Carlo Lico ed al suo staff – conclude il Presidente Caffo – l’augurio di buon lavoro da tutta la Vibonese Calcio». Contestualmente all’ufficializzazione della nuova struttura giovanile la Vibonese «saluta e ringrazia Rino Putrino e Lorenza Zangari per l’impegno profuso in questi anni augurandogli un futuro ricco di nuove soddisfazioni». 

Per informazioni ed iscrizioni a tutte le categoria della Scuola calcio rivolgersi alla Segreteria generale della Vibonese presso lo stadio “Luigi Razza” in via P.zza D’Armi a Vibo Valentia o ai numeri di telefono ‪0963 45401 e/o 3283932499 ‪dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 13:00 e ‪dalle 15:30 alle 18:00.

LEGGI ANCHE: Vibonese, Rino Putrino lascia la guida del Settore giovanile