Bocce, conto alla rovescia per l’inizio del campionato

Le squadre si preparano a disputare i tornei interprovinciali. I presidenti Colubriale e Santamaria: «Atleti pronti e concentrati, è stato compiuto un grande lavoro»
Le squadre si preparano a disputare i tornei interprovinciali. I presidenti Colubriale e Santamaria: «Atleti pronti e concentrati, è stato compiuto un grande lavoro»
Informazione pubblicitaria
L'Aurora Sant'Onofrio, campione in carica
Informazione pubblicitaria

Gli appassionati di bocce possono avviare il conto alla rovescia. Manca ormai poco all’inizio del campionato, e gli “atleti del volo” stanno scaldando i motori. Gli incontri degli ultimi giorni hanno, infatti, permesso alle squadre di misurare le proprie forze, fornendo allo staff tecnico i primi riscontri sul campo. Ancora, però, manca l’atto formale: il sorteggio del calendario. Ogni società parteciperà con una squadra formata da sette giocatori e da due o più riserve. Le quattro finaliste del precedente campionato saranno teste di serie e inserite in gironi diversi con le seguenti modalità: 1^ e 3^ nel girone A; 2^ e 4^ nel girone B. Gli incontri, in ogni girone, si disputeranno all’italiana con una fase di andata e di ritorno ed agli undici punti. Ogni incontro sarà composto dai seguenti giochi: 1 individuale, 2 coppie, 2 terne e 1 combinato (Pta) a coppia. Accederanno alle finali, che verranno disputate nel mese di settembre, quattro società, due di ciascun girone. Le prime società classificate di ciascun girone accederanno direttamente alla fase finale. Per determinare la seconda di ciascun girone verranno disputati i playoff tra la seconda, la terza, la quarta e la quinta classificata in ciascun girone con eliminazione diretta. Le vincenti si incontreranno per determinare la seconda finalista.

Ecco le parole dei presidenti dei comitati provinciali Colubriale e Santamaria: «Le impressioni sono buone, gli atleti stanno ritrovando serenità e stimolo, e di questo possiamo ritenerci soddisfatti perché rientrava tra i nostri obiettivi. Abbiamo lavorato su tanti aspetti, tutti si sono dimostrati molto diligenti e ricettivi, soprattutto perché spinti dalla passione per il nostro sport, per cui siamo pronti a goderci lo spettacolo di questo inizio campionato». L’attività agonistica per il 2020, predisposta dalle commissioni tecniche provinciali e regionali, non si esaurisce nella disputa del solo campionato interprovinciale, ma sono previsti altri appuntamenti importanti quali gare interprovinciali o regionali e provinciali; campionati italiani di individuale e coppia; campionati italiani femminili, regional cup categorie C e D. In attesa del fischio d’inizio, che si fa sempre più vicino, l’auspicio è che un mondo sportivo così variegato come quello della boccia, possa accogliere il numero maggiore di appassionati, veterani e neofiti ansiosi di assistere ad un nuovo spettacolo ogni settimana e di respirare l’atmosfera caratteristica di questo sport.

Informazione pubblicitaria