Architetti d’Italia in campo a Vibo e Filadelfia per l’ottavo torneo nazionale degli Ordini

La competizione organizzata dall’Ordine vibonese si svolgerà dal 22 al 25 giugno sui campi di calcio dei due centri. A presentarla in conferenza stampa il presidente Fabio Foti

La competizione organizzata dall’Ordine vibonese si svolgerà dal 22 al 25 giugno sui campi di calcio dei due centri. A presentarla in conferenza stampa il presidente Fabio Foti

Informazione pubblicitaria
La conferenza stampa di presentazione

L’Ordine degli architetti della provincia di Vibo Valentia, in collaborazione con l’Associazione culturale Alca e con il patrocinio dei Comuni di Vibo Valentia e di Filadelfia, ha organizzato, a Vibo Valentia, dal 22 al 25 giugno, l’ottavo torneo nazionale di calcio degli Ordini degli Architetti d’Italia, evento sportivo molto seguito nella comunità degli architetti italiani.

«L’obiettivo alla base di questo appuntamento sportivo itinerante – fa sapere Fabio Foti, presidente dell’Ordine degli architetti di Vibo Valentia -, ideato all’interno di un progetto culturale di più ampio respiro, è quello di rafforzare il senso di appartenenza alla categoria degli architetti attraverso la pratica dei valori dello sport, nonché di dare l’opportunità ai partecipanti di approfondire le emergenze paesaggistiche architettoniche e ambientali dei territori; in questa direzione questa iniziativa rappresenta per la provincia di Vibo Valentia anche un’opportunità nella prospettiva di potenziali ricadute turistiche e promozionali».

Durante la conferenza stampa di presentazione, che si è tenuta nella sede dell’Ordine degli Architetti e alla quale hanno partecipato, oltre a Fabio Foti, anche l’assessore del Comune di Vibo Valentia Nico Console, il presidente dell’Associazione Alca, Giuseppe Dileo e il capitano/allenatore della squadra di calcio degli architetti vibonesi (già laureatesi vice campione nazionale nell’anno 2014), Ciccio Cosentino, sono state veicolate tutte le informazioni e i dettagli organizzativi del torneo che vedrà dieci squadre contendersi il titolo di campione nazionale per l’anno 2017.

Le partite saranno giocate nello stadio Luigi Razza di Vibo Valentia e nel campo sportivo del Comune di Filadelfia. Il presidente Foti, a conclusione della conferenza stampa, ha ringraziato l’assessore Console, il presidente del consiglio comunale di Filadelfia, Tommasino Diaco, il presidente della società sportiva Us Vibonese, Pippo Caffo, per la disponibilità a concedere gli spazi sportivi necessari alla buona riuscita dell’evento.

Un ringraziamento particolare è stato ancora rivolto agli sponsor del torneo, alla Croce Rossa di Vibo Valentia e a tutti gli architetti della squadra di calcio per lo sforzo organizzativo.