Pubblicita'

Carattere

L’associazione Onlus “Io vedo con le mani” promotrice dell’iniziativa per favorire il processo di insegnamento-apprendimento in un'ottica inclusiva

Cultura
L’Italia è ancora molto indietro in materia di inclusione scolastica di persone che vivono in condizione di disabilità, qualunque essa sia. Un sistema poco preparato ad affrontare il processo di crescita degli alunni. Un “fare scuola” che, numeri alla mano, spesso pecca di approssimazione soprattutto se a sedersi fra i banchi ci sono studenti non vedenti.

Un tema caldo, sviluppato nella sua interezza nel convegno organizzato dall'associazione Onlus “Io vedo con le mani” con l’obiettivo di individuare modelli, basati sull'evidenza scientifica, necessari a favorire il processo di insegnamento apprendimento in un’ottica inclusiva, evidenziando il ruolo di due precursori fondamentali: la formazione e la personalizzazione degli interventi.

In evidenza

Seguici su Facebook