Carattere

L’iniziativa del circolo Legambiente di Ricadi e del locale Istituto superiore, di concerto con il Comune, ha costituito un momento di consapevolezza ambientale apprezzato dai partecipanti 

Puliamo il mondo a Tropea
Ambiente

New Tree New Life” è lo slogan coniato dai ragazzi del Liceo Scientifico di Tropea in occasione di Puliamo il Mondo, la storica campagna di Legambiente organizzata a Tropea dal Circolo di Ricadi e dall’Istituto d’Istruzione Superiore, in collaborazione con il Comune. “Salviamo la nostra pineta”, è l’appello lanciato dagli studenti e dagli ambientalisti, per chiedere alle istituzioni di intervenire affinché la pineta di Tropea, prospiciente il porto, venga resa fruibile alla cittadinanza ed ai turisti e soprattutto venga preservata, ripulita e tutelata. La pineta, di proprietà dell’Asp di Vibo Valentia, è un’area da riqualificare e consegnare ai cittadini per un uso pubblico affinché possa divenire una delle porte di accesso alla cittadina tirrenica anche in considerazione della sua vicinanza al porto turistico. Una bella manifestazione che ha registrato la partecipazione di tutti gli studenti del Liceo Scientifico “Fratelli Vianeo”, uno degli indirizzi dell’Iss di Tropea, accompagnati dai propri insegnanti, del dirigente scolastico Nicolantonio Cutuli, del sindaco di Tropea Giovanni Macrì, dei volontari del Circolo Legambiente Ricadi e di alcuni cittadini. A dare il via all’iniziativa sono stati i rappresentanti degli studenti Simone La Boccetta e Girolamo Rombolà. In particolare Rombolà si è soffermato sull’essenza della manifestazione, annunciando che si tratta della prima di una serie di iniziative che verranno realizzate, nel corso dell’anno scolastico, in collaborazione con il locale circolo di Legambiente, nell’ambito del progetto alternanza scuola lavoro. Un progetto ambizioso dal punto di vista culturale, che, quest’anno, avrà come tema la tutela delle risorse ambientali. Rombolà ha poi annunciato che gli studenti, nei prossimi mesi, realizzeranno un progetto di riqualificazione dell’area, che proporranno all’attenzione dell’amministrazione comunale.  A seguire l’intervento del dirigente scolastico Nicolantonio Cutuli che ha espresso apprezzamento per il percorso di alternanza scuola lavoro che vede protagonisti gli studenti delle terze classi del Liceo scientifico e per l’iniziativa di grande valenza formativa, ancora il dirigente ha manifestato soddisfazione per la collaborazione tra scuola, Comune e associazione Legambiente e per la disponibilità del sindaco e del presidente del circolo Legambiente di Ricadi affinché il progetto e tutte le iniziative ad esso correlate vengano realizzate. Il presidente del Circolo Legambiente di Ricadi, Franco Saragò ha espresso, a sua volta, apprezzamento per il percorso formativo intrapreso dall’istituto scolastico, sottolineando l’importanza della manifestazione sia dal punto di vista formativo che sociale ed anche per la collaborazione che si è determinata tra la scuola, il Comune e l’associazione ambientalista. In particolare Saragò, riprendendo l’intervento degli studenti,  ha rimarcato la necessità di intervenire per riqualificare e rendere pubblica una delle aree di pregio della città. Apprezzamento per l’iniziativa e per le proposte è stato espresso dal sindaco di Tropea il quale si è reso disponibile ad intraprendere un percorso stabile di collaborazione con la scuola e con Legambiente per la realizzazione di attività virtuose che possano servire a riqualificare la città. Dopo la breve introduzione, gli studenti, unitamente ai volontari di Legambiente, hanno ripulito l’area dai rifiuti abbandonati. Un’azione concreta di cittadinanza attiva che va di pari passo con le proposte di tutela della pineta, nella speranza che quest’area possa diventare uno dei parchi verdi della Perla del Tirreno. A conclusione della manifestazione, che si è protratta per l’intera mattinata, gli studenti hanno segnato alcuni alberi con un nastro rosso con su scritto “I care” a sottolineare il loro interesse concreto affinché l’area possa essere salvata e riqualificata.

 

Seguici su Facebook