Vibo Marina, 570mila euro per piazza Capannina e la barriera soffolta

Approvato il progetto esecutivo per la sistemazione dell'area sprofondata a seguito dei fenomeni di erosione e dissesto idrogeologico

Approvato il progetto esecutivo per la sistemazione dell'area sprofondata a seguito dei fenomeni di erosione e dissesto idrogeologico

Informazione pubblicitaria
La voragine in piazza Capannina
Informazione pubblicitaria

Passi decisivi verso la sistemazione definitiva di piazza Capannina a Vibo Marina. Nella giornata di oggi, infatti, il Comune di Vibo ha approvato il progetto esecutivo per i lavori di ripristino del piazzale sprofondato a seguito dei fenomeni di erosione e dissesto degli scorsi anni, a cominciare dalla ormai lontana alluvione del 2006. Gli uffici tecnici di Palazzo Luigi Razza stanno predisponendo gli incartamenti necessari per la gara d’appalto che dovrà affidare l’opera per un ammontare di 570mila euro.

Informazione pubblicitaria

Un intervento atteso da anni dall’intera cittadinanza residente al Pennello per i gravi rischi che la situazione comporta. Un’area devastata dalle mareggiate ed anche dalla mano dell’uomo. Con il mezzo milione di euro stanziato e già presente in bilancio verrà inoltre completata la barriera soffolta con il troncone mancante di circa 70 metri lineari. Un provvedimento che consentirà di porre un argine all’erosione costiera in una zona in cui il cemento è presente fin sull’arenile.

Già nello scorso mese di novembre l’amministrazione comunale in carica aveva approvato una delibera che dava il via libera allo studio di fattibilità degli interventi di messa in sicurezza necessari. Alcuni lavori, infatti, erano stati avviati grazie all’utilizzo di economie (circa 360mila euro) per le quali l’ente aveva chiesto il via libera alla Regione Calabria. A questo punto bisognerà attendere i tempi tecnici per la predisposizione della gara e l’affidamento dell’appalto, dopodiché i lavori potranno iniziare. Con l’auspicio che non richiedano tempi biblici per il completamento…