“Non c’è più tempo”, studenti vibonesi a lezione di educazione ambientale

Giornata di sensibilizzazione grazie alla collaborazione tra la scuola “Garibaldi-Buccarelli” e i circoli di Legambiente

Giornata di sensibilizzazione grazie alla collaborazione tra la scuola “Garibaldi-Buccarelli” e i circoli di Legambiente

Informazione pubblicitaria
I ragazzi presenti all'iniziativa
Informazione pubblicitaria

“We don’t have time” è il titolo dell’iniziativa di educazione ambientale realizzata dal circolo Legambiente Vibo Valentia di concerto con i circoli vibonesi Ricadi e La Ginestra e l’Istituto comprensivo “Garibaldi-Buccarelli”, guidato dalla dirigente scolastica Rosaria Galloro. Non abbiamo più tempo, è il messaggio lanciato da ambientalisti e scuola, i quali, convinti che è necessario intervenire concretamente, per la propria parte, a ridurre l’inquinamento ambientale, hanno affrontato, con gli alunni della scuola Buccarelli, la tematica della tutela dell’ambiente e nello specifico la riduzione dei gas serra in atmosfera e la valorizzazione dei rifiuti

Informazione pubblicitaria

I lavori introdotti dalla referente all’ambiente Barbara Comito e dai presidenti dei circoli di Vibo Valentia Antonella Pupo e di Ricadi Franco Saragò, sono proseguiti a cura di Salvatore Nardone, medico ambientalista. Molti i temi trattati ad iniziare dal risparmio energetico, al ciclo dell’acqua, ai rifiuti, alla biodiversità. Una lunga e interessante carrellata di filmati e immagini ha caratterizzato la lezione, stimolando i ragazzi alla discussione e alla riflessione. Con quest’iniziativa  la scuola e i circoli di Legambiente hanno voluto dare il loro contributo alla tutela dell’ambiente partendo proprio dai ragazzi, con la consapevolezza che i giovani possono svolgere un ruolo fondamentale nella società. Continua, quindi, la fruttuosa collaborazione tra i circoli di Legambiente vibonesi e l’Istituto comprensivo “Garibaldi-Buccarelli” di Vibo Valentia che nel corso degli anni ha prodotto tante iniziative. L’Istituto comprensivo, da alcuni anni, è infatti associato al circolo Legambiente Vibo Valentia.