Carattere

La singolare potatura effettuata sulle piante in vista della Pasqua: sfalciato solo il lato fronte strada per il passaggio della processione

Gli alberi potati da un solo lato
Ambiente

Passa la Madonna, tutti dal parrucchiere. Scarpe nuove, vestiti, cravattino, la cittadinanza vibonese è pronta ad assistere al sacro rito dell’Affruntata. Pure a Vibo Marina si stanno preparando per la processione. Non solo i cittadini. Anche gli alberi. Ed infatti anche gli alberi si sono rifatti il look. In particolare quelli piantati sui corsi Michele Bianchi e Cristoforo Colombo. Peccato però che abbiano optato per un taglio punk. La Dusty ha capito che era arrivato il momento di dare una sforbiciatina. Siccome sarebbe stata una cosa normale, quasi banale, potare gli alberi su tutti i sei lati, si è deciso di sfalciare soltanto il lato fronte strada, giusto per farsi trovare carucci al cospetto dei santi. Così si assiste all’insolito (ed inguardabile) spettacolo di una potatura parziale, che non può non saltare all’occhio dei passanti. Una potatura evidentemente fatta in tutta fretta per la grande occasione. Certamente la Dusty completerà il lavoro dopo, come impone d’altronde il capitolato che non prevede tagli punk per gli alberi presenti sulle pubbliche vie. Viene un sorriso a leggere un passo del capitolato speciale d’appalto, che recita: «Tutte le potature comunque effettuate devono essere eseguite a perfetta regola d’arte». Perfetta. Per la corrente di Picasso è perfetta.

In relazione alla notizia, dalla Dusty riceviamo e di seguito pubblichiamo: “Sulla potatura definita ‘Punk’ degli alberi dei corsi Michele Bianchi e Cristoforo Colombo, occorre fare una dovuta precisazione: contrariamente a quanto scritto nell’articolo (riportiamo pedissequamente: ‘Una potatura evidentemente fatta in tutta fretta per la grande occasione’), la Dusty di concerto con l’amministrazione comunale, ha provveduto alla potatura delle strade interessate da eventi religiosi legati alla Santa Pasqua dopo aver ricevuto dal Comune di Vibo Valentia - nella mattinata del 17.04.2019 - l’elenco delle strade, in seguito a un sopralluogo congiunto con i competenti uffici comunali i quali, considerato il ristretto margine operativo determinato dalle imminenti manifestazioni religiose (previste a partire dalla serata del 18.04.2019), hanno disposto, nelle more di poter procedere con le attività religiose, di eseguire una potatura urgente che consentisse il passaggio delle statue sacre lungo i viali e/o corsi, e delle persone, solo ai lati delle strade e al di sotto delle alberature, posticipando il completamento delle attività di potatura al termine delle celebrazioni religiose e delle festività previste sino a inizio maggio. Valutazione fatta e condivisa con l’amministrazione comunale che ha tenuto conto anche dei giorni di chiusura dell’impianto dove smaltire gli sfalci delle potature. Risulta quindi tendenzioso l’atteggiamento con il quale la testata, in data 19 aprile, definisce ‘punk’ la potatura parziale degli alberi. Piuttosto che pubblicare notizie errate e distorte, Il Vibonese avrebbe dovuto documentarsi e verificare. L’ulteriore dimostrazione dell’inesattezza dell’articolo, si riscontra dall’assenza di informazioni sul completamento della potatura degli alberi, già programmata per la prima settimana di maggio, affinché non abbiano più quelle forme così irregolari. Giacché neanche un mese fa (era il 27 marzo), in seguito alla pubblicazione di una replica della Dusty, Il Vibonese scriveva: ‘Sfugge infatti alla Dusty che Il Vibonese non è abituato a censurare nessuno (scritti diffamatori a parte)’… la Dusty precisa che non sfugge la faziosità con cui si pubblicano articoli afferenti il servizio di igiene ambientale, che mortificano gli sforzi compiuti giorno dopo giorno dalle maestranze e che, agli occhi dei lettori, appaiono come negligenza nell’esecuzione dei servizi previsti quando rappresentano invece, notizie infondate”.

Ci risiamo. La Dusty non gradisce le “attenzioni” che come testata giornalistica, spesso raccogliendo il disappunto di utenti e cittadini, riserviamo al loro operato. In sostanza, per la Dusty, il lavoro da essa portato avanti a Vibo e frazioni è sempre inappuntabile e infallibile. Anche quando l’azienda siciliana viene sanzionata dal Comune per il mancato rispetto del capitolato o per le frequenti criticità del servizio. Anche quando l’azienda dichiara di non effettuare il servizio di raccolta dell’indifferenziato per un guasto all’impianto e viene poi smentita dai gestori dell’impianto stesso. Pazienza, ce ne faremo una ragione: per la Dusty ciò che scrive Il Vibonese merita smentite punto su punto. Anche quando, come in questo caso, per smentire un fatto - la potatura fatta in fretta e furia a Vibo Marina - non fa che confermarlo, affermando: “considerato il ristretto margine operativo determinato dalle imminenti manifestazioni religiose […] eseguire una potatura urgente che consentisse il passaggio delle statue sacre lungo i viali […] solo ai lati delle strade e al di sotto delle alberature”. Esattamente ciò che ha scritto il Vibonese. In quanto alle accuse di faziosità e di pubblicare notizie infondate… queste, anche alla luce della replica della Dusty, si commentano da sole.

 

vibo marina potatura alberi 2

vibo marina potatura alberi

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook