Vibo Marina, ambiente: i commercianti incontrano Comune e Dusty – Video

L’assessore Bruni: «Nel nuovo capitolato rimuoveremo le storture che hanno creato disagi a tutti». Il responsabile dell’azienda: «Aumenteremo la raccolta dell’umido»

L’assessore Bruni: «Nel nuovo capitolato rimuoveremo le storture che hanno creato disagi a tutti». Il responsabile dell’azienda: «Aumenteremo la raccolta dell’umido»

Informazione pubblicitaria
Da sinistra: Mirabello, Bruni, Golino, Zaccaria
Informazione pubblicitaria

Un incontro per comprendere le esigenze della categoria ed andare incontro ai problemi che quotidianamente si riscontrano. Con questo intento l’Udc di Vibo Marina, guidato da Rosario Mirabello, ha organizzato il confronto con l’assessore all’Ambiente Vincenzo Bruni che ha raccolto le istanze dei commercianti e dell’associazione Stella polare, rappresentata dal vicepresidente Michele Zaccaria. Seduto al tavolo anche il direttore della Dusty Davide Golino, col quale si è tentato di trovare una sintesi tra le richieste e le possibilità dell’azienda.

Informazione pubblicitaria

Per l’assessore Bruni «è importante comprendere queste esigenze, specie alla luce del fatto che a dicembre scadrà il contratto con la Dusty, e noi siamo già in fase avanzata nella redazione del nuovo capitolato. Un capitolato che deve essere migliore rispetto a quello attuale, nel quale sono presenti storture che spesso provocano i disagi che tutti, dai semplici cittadini alle attività commerciali, patiscono. È chiaro che, giustamente, un pub o un bar ha difficoltà quando la raccolta del vetro viene effettuata una volta ogni due settimane».

Da parte di Zaccaria un invito alla politica affinché sia più presente: «Confidiamo molto nelle capacità del sindaco Maria Limardo, che però deve essere affiancata dagli assessori. E francamente ci aspettiamo anche un incontro con l’assessore alle Attività produttive che ancora non c’è stato, malgrado siamo ormai già in piena estate. In ogni caso, dobbiamo tutti lavorare nella stessa direzione per fare in modo che Vibo Marina torni a brillare e non sia la Cenerentola tra la vicina Pizzo e la lontana Tropea».

Il responsabile della Dusty, dal canto suo, ha annunciato che andrà incontro alle richieste dei commercianti, per quanto possibile: «Le difficoltà maggiori – ha evidenziato Golino – le riscontrano con la raccolta dell’umido, per questo motivo stiamo cercando di avviarla per altre due volte a settimana in più, in maniera tale da andare incontro a chi lavora e non può incorrere in questi disagi».

All’incontro erano presenti, oltre ad alcuni commercianti, anche Michele Catania, già presidente di Confcommercio, ed Elisa Fatelli, consigliere comunale di Con Vibo per Vibo.

Di seguito le interviste.