lunedì,Agosto 15 2022

Rischio siccità, a Maierato stop all’uso dell’acqua potabile per scopi extradomestici

L’ordinanza firmata dal sindaco Giuseppe Rizzello a causa della carenza delle risorse idriche e delle temperature molto elevate

Rischio siccità, a Maierato stop all’uso dell’acqua potabile per scopi extradomestici

A seguito di un’ordinanza sindacale, nel comune di Maierato è vietato utilizzare l’acqua potabile a scopi extradomestici, ed in particolare per innaffiare orti e giardini, lavare le auto e pulire cortili e pertinenze esterne di immobili. «Evidenziando la situazione in atto – riferisce il sindaco Giuseppe Rizzello – di grave carenza generalizzata della risorsa idrica e le temperature molto elevate, condizioni che si prevede proseguiranno anche nelle prossime settimane, l’ordinanza è diretta a salvaguardare le riserve di acqua disponibili da possibili sprechi, soprattutto in una situazione di carenza».

Il concetto che il primo cittadino, e l’amministrazione comunale, vogliono precisare a tutta la cittadinanza è che «razionalizzare l’utilizzo dell’acqua è fondamentale per garantire a tutti i cittadini la soddisfazione dei bisogni primari per l’uso alimentare, domestico e igienico». Infine, Giuseppe Rizzello precisa che «non essendo Maierato esente dalle odierne previsioni meteo di siccità prolungata, e considerata l’opera massiva e costante di monitoraggio della rete idrica portata avanti da questa amministrazione comunale, si invitano tutti i cittadini a mettere in atto comportamenti virtuosi utili a evitare ogni spreco o uso improprio». L’ordinanza resterà in vigore fino alla fine di settembre.

Articoli correlati

top