domenica,Maggio 19 2024

Rifiuti da imballaggio, cresce in Calabria il conferimento: il dato nel Vibonese

È quanto rende noto il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) nel disegnare un bilancio e un consuntivo delle performance sostenibili delle regioni italiane nella raccolta

Rifiuti da imballaggio, cresce in Calabria il conferimento: il dato nel Vibonese

Nel 2020 e nel 2021, in Calabria, sono state conferite rispettivamente 122.100 e 126.770 tonnellate di rifiuti da imballaggio. È quanto rende noto il Consorzio nazionale imballaggi (Conai) nel disegnare un bilancio e un consuntivo delle performance sostenibili delle regioni italiane nella raccolta degli imballaggi. Per coprire i maggiori oneri della raccolta differenziata Conai nel 2021 ha trasferito ai Comuni della Calabria oltre 17 milioni e 900mila euro. Una cifra in crescita rispetto ai 15 milioni e 984mila del 2020. «Il miglioramento dei risultati della Calabria – afferma Fabio Costarella, responsabile dei piani di sviluppo al Centro-Sud di Conai – è incoraggiante. Anche per questo i corrispettivi che il Consorzio riconosce ai Comuni della regione sono in aumento di circa due milioni di euro. Ma resta ancora molto da fare. La Calabria continua a soffrire di una carenza di impianti: un gap che andrebbe colmato quanto prima. Soprattutto in alcune province, poi, la raccolta deve crescere sia in qualità sia in quantità». [Continua in basso]

Secondo gli ultimi dati Ispra (2020), la provincia più virtuosa è Catanzaro, che differenzia il 61,7% dei suoi rifiuti complessivi. In provincia, nello stesso anno, oltre 72 kg di imballaggi per cittadino vengono conferiti a Conai. Nel 2021 dovrebbero essere superati i 77 kg pro-capite. Segue Cosenza, la cui percentuale di raccolta differenziata totale sfiora il 60%. Alti i conferimenti a Conai in provincia lo stesso anno: più di 77 kg per cittadino, con una crescita a oltre 79 kg nel 2021. La provincia di Vibo Valentia ha una raccolta differenziata complessiva del 53,9%, e dai suoi abitanti arrivano a Conai oltre 74 kg a testa nel 2020, in crescita nel 2021 (oltre 77,7 kg). Le province di Crotone e di Reggio Calabria hanno una differenziata pari a circa il 32,7% e il 37,8% dei rifiuti rispettivamente. Da Crotone arrivano a Conai quasi 60 kg di imballaggi per cittadino, da Reggio quasi 53 kg. Per entrambe il 2021 si prospetta in miglioramento: 66,6 kg di pro-capite da Crotone e 53,7 kg da Reggio.

LEGGI ANCHE: Ecomafie, Calabria ai primi posti per reati ambientali: in un anno migliaia di illeciti

Vibo, l’Ato aggiudica le gare di appalto per il trattamento dei rifiuti

Articoli correlati

top