martedì,Giugno 18 2024

La carcassa di una tartaruga Caretta caretta rinvenuta sulla spiaggia di Santa Domenica di Ricadi

Presentava ferite causate da una rete da pesca nella quale è rimasta incagliata

La carcassa di una tartaruga Caretta caretta rinvenuta sulla spiaggia di Santa Domenica di Ricadi
La tartaruga ritrovata sulla spiaggia di Santa Domenica di Ricadi

La carcassa di una tartaruga Caretta caretta in avanzato stato di decomposizione è stata ritrovata sulla spiaggia di località Scalea a Santa Domenica di Ricadi. La tartaruga presentava i segni di diverse ferite ed era in parte avvolta da alcuni fili di reti da pesca nei quali è rimasta incagliata prima di essere trasportata a riva dalle onde del mare. Non è la prima volta che lungo la fascia costiera ricompresa fra i comuni di Ricadi e Tropea vengono rinvenute le carcasse di tartarughe della specie Caretta caretta. Ricordiamo che la Calabria si contende da qualche anno il primato italiano delle nidificazioni di Caretta caretta con la vicina Sicilia, che però vanta chilometri di costa maggiori. Un primato – quello calabrese – già accertato da tempo grazie alle ricerche condotte dall’Università della Calabria che mantiene la supervisione scientifica del Progetto TartaMar del Wwf.

LEGGI ANCHE: Pizzo, curata e liberata in mare la tartaruga che si era spiaggiata lungo il litorale

Nidificazione della Caretta caretta, il Wwf a tutela della tartaruga in Calabria

Tartaruga morta a Ricadi, Paolillo (Wwf): «Troppi decessi per interferenze con la pesca»

Articoli correlati

top