lunedì,Giugno 17 2024

Depurazione, il consigliere regionale Mammoliti: «Per il Vibonese previsti importanti interventi»

Il vicepresidente della Commissione Bilancio anticipa: «In programma manutenzione e messa in funzione del sistema fognario delle frazioni di Vibo e il ripristino di barriere filtranti in prossimità della foce del Mesima»

Depurazione, il consigliere regionale Mammoliti: «Per il Vibonese previsti importanti interventi»

«La Commissione Bilancio del Consiglio regionale, riunitasi questa mattina, ha approvato all’unanimità importanti provvedimenti riguardanti l’ottimizzazione e il riefficientamento degli impianti di depurazione e delle stazioni di sollevamento dei comuni costieri rimodulando 5.500.000 euro del piano finanziario del pac 2007/2013 portando così l’intera dotazione finanziaria a 18.156.351 euro». Lo afferma il vicepresidente della Commissione, Raffaele Mammoliti. [Continua in basso]

L’esponente Pd ha evidenziato: «Ho condiviso e apprezzato una scelta importante che aiuterà i Comuni a fronteggiare tale complessa problematica che da anni rappresenta una pesante criticità in termini di sostenibilità ambientale e di tutela della salute. L’attività costante messa in campo in questo territorio dalla Procura della Repubblica e dalle forze dell’ordine in sinergia con gli enti competenti sui temi ambientali, inquinamento del territorio e marino anche attraverso questi ulteriori investimenti della regione potrà produrre risultati positivi ed efficaci favorendo così l’imminente stagione estiva e quindi il turismo che nella nostra provincia rappresenta un importantissimo settore strategico trainante per l’intera economia.  Molti degli interventi riguarderanno la manutenzione straordinaria per l’efficientamento e la messa in funzione del sistema fognario delle frazioni marinare di Vibo Valentia e dei sistemi depurativi dei comuni della costa tirrenica (Catanzaro, Cosenza, Vibo Valentia). Per il territorio Vibonese, inoltre, è previsto un intervento di manutenzione straordinaria per il ripristino delle barriere filtranti in prossimità della foce del fiume Mesima per il processo depurativo delle acque provenienti dagli scarichi dei comuni privi di depurazione. Solo attraverso provvedimenti e investimenti mirati e concreti – chiosa Mammoliti – si potrà realmente migliore il grave deficit di sviluppo produttivo di questa provincia ripristinando il rispetto della legge e dell’ambiente indispensabili per garantire tenuta democratica, crescita civile e sviluppo sostenibile».

LEGGI ANCHE: Nicotera Marina, in corso i lavori di pulizia della pineta

Vibo Valentia, la frazione Marina tra fiori e… sterpaglie – Video

Articoli correlati

top