Carattere

Nuovo intervento del presidente dell’Unione per la difesa dei consumatori, Denis Nesci, sul problema della potabilità dell’acqua nel Vibonese. Presenteremo un esposto alla Procura

Denis Nesci, presidente dell'Udicon
Ambiente

«Abbiamo segnalato alle istituzioni competenti il problema relativo all’acqua non potabile che, secondo dati in nostro possesso, riguarda la zona di Vibo Valentia ed in particolare la frazione di Nicotera, non escludiamo tuttavia che il problema possa riguardare tutta la Regione o estendersi anche alle zone di confine. Trovo assurdo - scrive in una nota il Presidente Nazionale dell’Unione per la difesa dei consumatori (Udicon), Denis Nesci - che le Istituzioni non abbiano risposto alla nostra segnalazione. È finito il tempo delle domande, esigiamo delle risposte in tempi brevi».

“Acqua sporca” a Nicotera, l’Arpacal conferma la presenza del batterio

Ancora, «l’Unione per la difesa dei consumatori è al fianco degli abitanti del Vibonese ed in particolare dei cittadini di Nicotera che continuano a vivere una situazione insostenibile oltre che pericolosa. I cittadini sono costretti ad acquistare l’acqua perché nelle loro case scorre acqua sporca».

“Acqua sporca” nel Vibonese, l’Udicon invoca un tempestivo intervento dell’Asp

Infine, «i prossimi passaggi, qualora le Istituzioni dovessero continuare a non darci una risposta, saranno una richiesta di accesso agli atti e successivamente un esposto alla Procura della Repubblica - continua il Presidente Nesci - non è possibile pensare che i cittadini calabresi continuino a vivere una situazione di questo tipo, vogliamo andare a fondo alla questione ricorrendo a tutti i mezzi a nostra disposizione».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook