Rifiuti a Mileto, Caserta: «Si rischia l’emergenza ambientale»

Il consigliere d’opposizione presenta un’interpellanza al sindaco: «Si intervenga per bonificare le discariche abusive e scongiurare pericoli per la salute pubblica»
Il consigliere d’opposizione presenta un’interpellanza al sindaco: «Si intervenga per bonificare le discariche abusive e scongiurare pericoli per la salute pubblica»
Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Rimane sempre delicata la tematica spazzatura sul territorio comunale Mileto. Nelle scorse ore, ad intervenire sulla questione è stato il capogruppo di minoranza “Idea Mileto” Giulio Caserta, il quale, con interpellanza rivolta al sindaco Salvatore Fortunato Giordano e al presidente del consiglio Antonio Direnzo, ha chiesto di sapere come l’amministrazione comunale «intende intervenire per ripristinare la normalità e per scongiurare il rischio di emergenze sanitarie e di igiene pubblica».

Nel mirino dell’esponente d’opposizione sono entrate – in seguito alla segnalazione di numerosi cittadini – due zone del territorio in cui persistono elementi di criticità e accumuli indiscriminati di immondizia. Nello specifico, le aree nei pressi del campo sportivo della città capoluogo e dell’ex cimitero di Comparni, dove oggi risultano «essere state create impropriamente delle “isole ecologiche” con accumulo incontrollato di rifiuti». Al riguardo Caserta nell’interpellanza consiliare ha rilevato anche che, nelle immediate vicinanza del campo di calcio, «vi è la mensa che fornisce i pasti alle scuole materne di Mileto» e che la stessa struttura sportiva «è quotidianamente frequentata dai giovani delle scuole calcio e dai ragazzi delle società di settore presenti sul territorio comunale». E, ancora, che l’accumulo incontrollato dei predetti rifiuti, «oltre che pregiudizievole per il decoro, la vivibilità urbana, il territorio e l’ambiente, potrebbe essere nocivo per la salute e l’igiene pubblica».

Da qui la richiesta finale di chiarimenti all’amministrazione sugli interventi che intende intraprendere per riportare il tutto alla normalità e, conseguentemente, per ovviare alla delicata questione.

Informazione pubblicitaria