Acqua a Nicotera, Sorical chiede al Comune la revoca dell’ordinanza di non potabilità

La società di gestione delle risorse idriche scrive alla commissione straordinaria rimarcando la conformità delle analisi e ricordando gli interventi sui filtri dell’impianto Medma. Analoga situazione sarebbe riferibile anche al comune di Ricadi

La società di gestione delle risorse idriche scrive alla commissione straordinaria rimarcando la conformità delle analisi e ricordando gli interventi sui filtri dell’impianto Medma. Analoga situazione sarebbe riferibile anche al comune di Ricadi

Informazione pubblicitaria
Un prelievo della Sorical a Nicotera Marina
Informazione pubblicitaria

La Sorical ha chiesto al Comune di Nicotera, amministrata da una commissione prefettizia guidata dal dottor Adolfo Valente, la revoca dell’ordinanza di non potabilità emessa il 26 settembre del 2014. 

Informazione pubblicitaria

Nella lettera, inviata anche alla Regione (Dipartimenti Salute e Lavori Pubblici) e all’Asp di Vibo, Sorical fa presente che le refertazioni delle analisi effettuate da tre distinti laboratori di analisi (Arpacal per conto dell’Asp di Vibo, interno di Sorical e “Antico” di Siderno) negli ultimi mesi hanno confermato la piena conformità dell’acqua erogata dall’impianto Medma non solo per Nicotera Marina, ma anche per i Comuni di Joppolo, Ricadi e Tropea.

Sorical chiarisce anche che i pur lievi superamenti del parametro “manganese” rilevati dall’Arpacal su campioni prelevati lo scorso 29 marzo, sempre presso il serbatoio di Nicotera Marina, risultavano in contrasto con quanto invece riscontrato dagli altri due laboratori: quello interno di Sorical ed un altro esterno (Antico di Siderno) che la stessa Società di gestione delle risorse idriche ha inteso incaricare per una maggiore sicurezza. Ulteriori due nuovi campionamenti avvenuti il 11 e 26 aprile, sempre in contraddittorio con l’Asp, (le cui risultanze l’azienda pubblico/privata allega alla comunicazione) confermano la piena conformità dell’acqua erogata.

«Dal 12 agosto 2016 – ricorda Sorical – è entrato in funzione la nuova sezione filtrante dell’impianto Medma a cui è seguito lo spurgo della condotte di adduzione, mentre nelle scorse settimane la società, su impulso del presidente della Giunta regionale Mario Oliverio e in accordo con la commissione prefettizia, ha effettuato anche lo spurgo delle condotte della rete idrica di Nicotera Marina per eliminare i sedimenti che negli anni scorsi vi si erano accumulati in alcuni tratti».

Relativamente, poi, alla situazione di Ricadi e «rispetto alla notizie divulgate da alcuni comitati, tra i quali il Circolo locale di Legambiente, Sorical ribadisce quanto è stato già reso noto per il comune di Nicotera. L’acqua erogata rispetta tutti i parametri di legge come dimostrano le decine di analisi effettuate negli ultimi mesi».

Acqua sporca: l’anomalia del “caso Ricadi” e l’ordinanza revocata

“Acqua sporca” a Nicotera, la Sorical passa al setaccio la rete (VIDEO)