Carattere

Il padre di Filippo, il 19enne di Soriano vittima innocente di mafia, ha parlato agli studenti della sede staccata dell’Ite “Galilei” nell’ambito delle iniziative pensate in vista della Giornata della memoria e dell’impegno 

Martino Ceravolo con mons Fiorillo a Mileto
Cronaca

Ha fatto tappa anche alla sezione staccata miletese dell’Istituto tecnico economico “Galileo Galilei” di Vibo Valentia, il percorso di avvicinamento alla grande manifestazione “Terra, solchi di verità e di giustizia”, in programma il prossimo 21 marzo nella città capoluogo di provincia, in occasione della XXIII “Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie” promossa dall’associazione antimafia Libera. 

Una scelta non causale, questa di Mileto, che ha coinvolto su un tema di scottante attualità una comunità che cerca di risollevarsi dopo l’efferato omicidio del giovane Francesco Prestia Lamberti. Dall’incontro, che ha visto la presenza del volto storico di Libera monsignor Giuseppe Fiorillo, dell’esponente del coordinamento provinciale della stessa associazione Maria Joel Conocchiella, del giornalista Nicola Rombolà e di Martino Ceravolo, padre di Filippo, il 19enne ucciso per errore dalla ‘ndrangheta a Soriano Calabro nel 2012, è emersa l’esigenza di combattere la triste piaga della mafia partendo dai piccoli gesti quotidiani, che passano dall’evitare di gettare la carta per terra al denunciare e al non schierarsi mai dalla parte dell’ingiustizia, dell’illegalità e del malaffare. 

Forte, anche, la richiesta di verità nei tanti casi “oscuri” che attanagliano una terra di Calabria che ancora oggi attende di essere riscattata e dipinta con i colori della vita. In questo contesto, particolarmente toccante è stata la testimonianza data in una sala attenta e silenziosa dal papà del povero Filippo, impegnato dal momento della morte del figlio a dare un volto ai suoi assassini, a chiedere giustizia e a trovare le motivazioni per sopravvivere ad una tragedia immane, che lo ha scosso dalle fondamenta. L’incontro presso l’Itc miletese è stato curato nel dettaglio dalle docenti Giovanna Esposito e Raffaella Santelli

LEGGI ANCHE:

Libera Vibo si prepara al 21 marzo, in programma iniziative e cineforum

Vibo, i cento passi di Libera contro la paura e la rassegnazione (VIDEO)

Libera verso il 21 marzo, a Vibo la Giornata della memoria e dell’impegno per le vittime di mafia (VIDEO)

 

In evidenza

Seguici su Facebook