Sfregiato a Soriano il monumento in ricordo di Filippo Ceravolo

Grave oltraggio alla stele dedicata anche a tutte le vittime della criminalità organizzata. Indagano i carabinieri

Grave oltraggio alla stele dedicata anche a tutte le vittime della criminalità organizzata. Indagano i carabinieri

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Danneggiato nella notte il monumento dedicato al giovane Filippo Ceravolo, il ragazzo di 19 anni vittima di mafia ucciso per errore il 25 ottobre del 2012. Ignoti si sono accaniti contro il monumento staccando la foto del ragazzo. Un gesto ignobile sul quale i carabinieri della Stazione di Soriano Calabro hanno avviato le opportune indagini dopo essersi recati sul posto per tutti i rilievi del caso. Il monumento era stato inaugurato il 13 maggio del 2015 nella centralissima via Giardinieri ed era stato dedicato a Filippo Ceravolo ed a tutte le vittime innocenti della criminalità organizzata. Il monumento era stato voluto dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Bartone, a testimonianza dell’affetto e della vicinanza che l’intera comunità ha sempre dimostrato nei confronti di una famiglia che, da anni, lotta per ottenere verità e giustizia e tenere viva la memoria di Filippo. 

Informazione pubblicitaria