Carattere

Impatto frontale tra due vetture nei pressi del centro abitato di Caria. L’uomo, un 59enne residente a Limbadi, si stava recando in ospedale a Tropea dove prestava servizio

L'incidente mortale a Torre Galli
Cronaca

Incidente mortale nel Vibonese. Un violento impatto si è verificato lungo la strada provinciale n. 17 all'altezza di una curva nei pressi dell'ingresso dell'abitato di Caria, dove, per cause ancora in corso di accertamento, una Fiat Punto e un’Opel Corsa si sono scontrate frontalmente. Nel sinistro ha perso la vita Salvatore Montesanti, 59 anni, infermiere del 118 originario di Nicotera e residente a Limbadi, in servizio presso l’ospedale di Tropea, dove si stava recando come ogni mattina per prendere servizio. Ferita in maniera grave la conducente dell’altra vettura, M. F., 30 anni. La donna è stata trasferita in ospedale a Tropea dai sanitari del 118 intervenuti sul posto insieme ai Vigili del fuoco e i carabinieri della competente Stazione. Allerato l'elisoccorso il cui intervento si è rivelato purtroppo inutile. Non è la prima volta che nel medesimo punto si verificano gravi incidenti stradali, tanto che il tratto in cui è avvenuto il sinistro, alla fine della discesa di località Torre Galli, si è guadagnato la triste fama di "curva maledetta". Il dirigente del 118, Antonio Talesa, ha parlato di "notizia terribile che ha scosso tutti. Salvatore era un lavoratore preparato e competente. Una perdita gravissima sotto il profilo umano e professionale".