Carattere

Provvedimenti di divieto di accesso agli stadi per altrettanti tifosi: sette nel solo mese di aprile. A disporli il questore Filippo Bonfiglio

Cronaca

A seguito di disordini avvenuti negli impianti sportivi della Provincia, il questore di Vibo Valentia, Filippo Bonfiglio, nel solo anno 2018, ha disposto provvedimenti di Daspo nei confronti di 10 persone. Attraverso tale misura si fa divieto di accesso ai luoghi ove si svolgono manifestazioni calcistiche relative ai campionati nazionali professionali e dilettanti, ai tornei internazionali, ed alle partite Nazionali di calcio che verranno disputate nel territorio nazionale. Sette dei provvedimenti sono stati emessi nel solo mese di aprile. I fenomeni di violenza, che hanno in alcuni casi comportato il deferimento degli autori all’autorità giudiziaria, hanno turbato il normale svolgimento delle competizioni calcistiche creando un pericolo per l’ordine e la tranquillità pubblica. Quattro provvedimenti riguardano la rissa svoltasi nella tribuna dello Stadio “Luigi Razza” di Vibo Valentia in occasione dell’incontro di calcio Vibonese - Acireale. Due Daspo sono stati emessi nei confronti di tifosi dell’Ercolanese che in occasione dell’incontro Vibonese - Ercolanese hanno acceso e lanciato in campo fumogeni. Un provvedimento riguarda l’aggressione al direttore di gara nella partita di calcio San Nicola da Crissa - Fabriziese.

 

Seguici su Facebook