Carattere

Protagonista della sconcertante vicenda un’insegnante del luogo che ha ricevuto solo in questi giorni il cordoglio dei suoi alunni per la sorella morta nel 2016

Cronaca

Un telegramma, inviato dagli alunni di una scuola di Pizzo per manifestare il proprio cordoglio alla loro insegnante colpita da un lutto in famiglia, è giunto a destinazione a distanza di due anni dall’invio. Protagonista dell’inusuale e sconcertante ritardo una stimata docente napitina che nel giugno del 2016 aveva perso la sorella. Tra le tante manifestazioni di cordoglio inviategli, alle quali aveva prontamente e come si usa fare in questi casi risposto con un bigliettino di ringraziamento, vi era anche quella degli alunni della prima elementare che non ha però mai ricevuto. Almeno fino a qualche giorno fa. A quegli stessi alunni, che adesso frequentano la terza classe, e ai loro genitori, la donna difficilmente invierà via posta i suoi ringraziamenti… considerando l’esperienza diretta sui tempi di consegna. «A parte la riapertura di una dolorosa ferita - ha detto la docente a La gazzetta del Sud -, mi ritengo fortunata perché se si fosse trattato di un trasferimento o della comunicazione di un concorso di lavoro vinto, sarebbe stato decisamente peggio».

Lacnews24.it
X

Seguici su Facebook