domenica,Giugno 20 2021

Incidente a Vibo Marina, operati a Vibo e Catanzaro i due feriti

Sequestrate dalla Procura le due auto coinvolte nel tragico sinistro stradale costato la vita a Denis Muzzì. Indagini affidate alla polizia

Incidente a Vibo Marina, operati a Vibo e Catanzaro i due feriti
Denis Muzzì

Si trovano sotto sequestro le due Lancia Y che sabato si sono scontrate a Vibo Marina in un incidente costato la vita al 18enne Denis Muzzì. La polizia scientifica della Questura, intervenuta sul posto, ha provveduto ad effettuare i rilievi del caso e il relativo fascicolo è stato trasmesso alla locale Procura di Vibo Valentia che coordina le indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente ed accertare eventuali responsabilità penali. Da qui la necessità di sottoporre a sequestro le due auto per effettuare ulteriori esami e rilievi.

I due ragazzi che si trovavano in auto in compagnia della vittima si trovano ricoverati uno all’ospedale Jazzolino di Vibo Valentia, l’altro al Pugliese di Catanzaro con un’emorragia cerebrale, mentre la frattura del femore ha richiesto un intervento chirurgico. Il ventenne ricoverato all’ospedale di Vibo è stato invece operato alla milza. Tanto spavento, ma solo qualche graffio, invece, per la ragazza (ventenne anche lei, di nazionalità polacca) alla guida dell’altra Lancia Y coinvolta nell’incidente. La scomparsa di Denis Muzzì ha gettato nello sconforto Vibo Marina, che negli scorsi anni – sempre a causa di incidenti stradali – ha dovuto fare i conti con la perdita di altri giovanissimi.

LEGGI ANCHE: Incidente stradale a Vibo Marina: un morto e due feriti

top