Droga: ai domiciliari giovane di Tropea fermato dai carabinieri

Lascia il carcere su decisione del Tribunale di Vibo Valentia. Circa 600 i grammi di marijuana ritrovati nell’auto guidata dal 32enne

Lascia il carcere su decisione del Tribunale di Vibo Valentia. Circa 600 i grammi di marijuana ritrovati nell’auto guidata dal 32enne

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

E’ stato convalidato dal Tribunale monocratico di Vibo Valentia l’arresto di Domenico Nazionale, 32 anni, di Tropea, fermato sabato dai carabinieri del Norm con l’accusa di detenzione illegale ai fini di spaccio di 600 grammi di marijuana divisa in cinque panetti. La sostanza stupefacente è stata rinvenuta dai militari dell’Arma della Compagnia di Tropea occultata nelle plastiche dell’auto, vicino le cinture di sicurezza, guidata dal giovane che, in precedenza, ha percorso la strada provinciale numero 17 a gran velocità sino a Zungri. Per il giovane, già noto alle forze dell’ordine, il Tribunale ha deciso per la detenzione agli arresti domiciliari. Nel pomeriggio ha pertanto lasciato il carcere. E’ difeso dall’avvocato Mario Bagnato. Il processo è stato aggiornato al 4 giugno prossimo. 

Informazione pubblicitaria