Marijuana nascosta in garage nel Vibonese, in due ai domiciliari

La scoperta di sei chili di canapa indiana già essiccata da parte dei carabinieri. Il giudice convalida gli arresti

La scoperta di sei chili di canapa indiana già essiccata da parte dei carabinieri. Il giudice convalida gli arresti

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Convalidati dal giudice del Tribunale di Vibo Valentia, Brigida Cavasino, gli arresti di Antonio Criniti, 28 anni, e Filippo De Marco, 39 anni, che restano pertanto ai domiciliari. Sono accusati di detenzione illegale di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Nel caso di specie si tratta di sei chili di marijuana già essiccata e confezionata in vari pacchi di cellophane, pronta per essere immessa sul mercato. La sostanza stupefacente avrebbe fruttato un illecito guadagno di circa 60.000 euro nella vendita al dettaglio. La scoperta in un bidone custodito all’interno di un garage di Soriano è stata fatta dai carabinieri della locale Stazione. Criniti e De Marco sono difesi dall’avvocato Pamela Tassone. 

Informazione pubblicitaria