Carattere

Sparatoria in pieno giorno sulla spiaggia di una nota struttura turistica. Ancora poco chiara la dinamica dei fatti. Sul posto carabinieri e 118

Cronaca

E' di un morto il tragico bilancio di una sparatoria avvenuta sulla spiaggia a Nicotera, in un noto lido balneare - "Il gabbiano" - della frazione Marina, sotto gli occhi di numerosi bagnanti e turisti. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, un uomo a volto scoperto ha esploso alcuni colpi d'arma contro la vittima designata, Francesco Timpano, 45 anni, di Limbadiuccidendola sul colpo. Si tratta del fratello di Vincenzo e Pantaleone Timpano, due delle persone scampate al raid omicida messo in atto da Francesco Olivieri lo scorso maggio tra Limbadi e Nicotera, quando il 31enne uccise nella stessa giornata due persone, ferendone altre tre, prima di darsi alla fuga e consegnarsi poi in carcere a Vibo Valentia. Lo stesso Francesco Timpano era tra gli obiettivi di Olivieri il quale, non trovandolo, esplose alcuni colpi di fucile contro la sua auto e la sua abitazione. Ancora troppo presto per ipotizzare collegamenti fra i fatti di sangue ma si indaga anche su questo fronte. Sul posto per i rilievi del caso e l’avvio delle indagini si sono portati carabinieri della locale Stazione e quelli della competente Compagnia di Tropea. Inutile l'intervento dei sanitari del 118 recatisi sul posto e del'elisoccorso allertato nell'immediatezza dei fatti e poi rientrato alla base.