giovedì,Luglio 29 2021

Rissa a colpi di coltello e “nunchaku”, in sette arrestati a Briatico (NOMI-FOTO)

La furibonde lite si è scatenata davanti alla chiesa matrice durante l’inaugurazione dopo i lavori di ristrutturazione. Protagonisti due nuclei familiari 

Rissa a colpi di coltello e “nunchaku”, in sette arrestati a Briatico (NOMI-FOTO)

Nella serata di ieri, domenica 12 agosto, i carabinieri della Stazione di Briatico, con la collaborazione dei colleghi dell’Aliquota Radiomobile di Vibo Valentia e della vicina Stazione di Cessaniti, mentre erano impegnati in un servizio di ordine pubblico in occasione dell’inaugurazione della Chiesa parrocchiale “San Nicola Vescovo”, sono intervenuti per sedare una rissa, verificatasi proprio nei pressi della piazza antistante la chiesa, che ha visto protagonisti due nuclei familiari: da una parte i coniugi Michele Vacatello e Mariella Villano, unitamente al fratello, e ,dall’altra, i coniugi Simona Campora e Antonio Morello insieme al padre Rocco Morello e al fratello Giuseppe Morello. In particolare i militari si sono frapposti fra i due gruppi che in più e diverse riprese si sono aggrediti tentando di usare anche un coltello e un “nunchaku”, verosimilmente a causa di problemi di vicinato atteso che i due nuclei familiari abitano nello stesso palazzo. A seguito della rissa Mariella Villano, Antonio Morello e Simona Campora hanno fatto ricorso alle cure mediche per contusioni e ferite varie, giudicate guaribili in un massimo di 15 giorni. I rapporti tra le due famiglie si erano logorati ormai da tempo, tanto che i carabinieri erano intervenuti già in diverse occasioni per placare gli animi, l’ultima delle quali proprio nel pomeriggio di ieri, prima che la situazione degerasse nella violenta rissa in luogo pubblico. 

top