Marijuana: 75 piante scoperte dai carabinieri nel Vibonese

La piantagione di canapa indiana  individuata nel territorio comunale di San Nicola da Crissa grazie anche al sorvolo di un elicottero

La piantagione di canapa indiana  individuata nel territorio comunale di San Nicola da Crissa grazie anche al sorvolo di un elicottero

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Una piantagione costituita da 75 piante di marijuana di altezza variabile dai due ai quattro metri è stata ritrovata dai carabinieri a San Nicola da Crissa. Oltre ai militari della locale Stazione hanno operato anche i militari dell’Arma del Nucleo Operativo di Serra San Bruno e del’8° Elinucleo di Vibo Valentia. La piantagione è stata trovata in località Borgo Piccione. Le piante erano ben occultate nella fitta vegetazione e in una zona posta a ridosso di un dirupo e quindi difficile da raggiungere. Grazie anche al determinate sorvolo con l’elicottero dei Carabinieri dell’8^ Elinucleo di Vibo Valentia è stato possibile individuare la piantagione, le cui piante erano particolarmente rigogliose e pronte per essere raccolte e messe sul mercato illegale che avrebbe fruttato circa 40mila euro. Tutte le piante, su disposizione dell’autorità giudiziaria di Vibo Valentia sono state distrutte previo un campionamento. 

Informazione pubblicitaria