Vibo Marina, passi in avanti per la messa in sicurezza del Pennello e della Capannina

Approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica degli interventi a protezione dell’abitato e per il completamento del piazzale

Approvato lo studio di fattibilità tecnica ed economica degli interventi a protezione dell’abitato e per il completamento del piazzale

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Approvato dalla giunta del Comune di Vibo Valentia lo studio di fattibilità tecnica ed economica degli interventi di messa in sicurezza e protezione dell’abitato di località Pennello a Vibo Marina ed il completamento dei lavori di sistemazione del piazzale della Capannina. L’importo complessivo è di 366.812,83 euro per un intervento inserito nel programma triennale 2019/2021 delle opere pubbliche. Si tratta di lavori di messa in sicurezza indispensabili ed urgenti, attesa la grave problematica dell’erosione costiera a Vibo Marina dove le barriere di protezione, ad oggi in parte realizzate, non coprono l’intera fascia costiera antistante il quartiere Pennello e la conseguenza è che nelle zone non protette l’erosione costiera determina crescenti ed amplificate situazioni di pericolo nei confronti anche di alcuni fabbricati ed edifici, essendo penetrato il mare al di sotto della strada e del piazzale Capannina, che ha distrutto completamente, e anche in prossimità di alcune abitazioni e manufatti. Il 24 ottobre dello scorso anno, quindi, l’amministrazione comunale di Vibo ha chiesto l’autorizzazione all’utilizzo delle economie derivanti dal residuo del mutuo concesso allo stesso ente previsti dal programma del 2007 per i lavori di “Recupero, riqualificazione e messa in sicurezza dell’area dei pressi del Castello di Vibo Valentia” per un importo di 366.812,83 euro con devoluzione per gli interventi di messa in sicurezza e protezione dell’abitato marino di località Pennello. La Regione Calabria con decreto dirigenziale del 13 aprile scorso ha così autorizzato il Comune di Vibo all’utilizzo della somma residua pari a 366.812,83 euro per gli interventi a Vibo Marina finanziati in passato con altri 570mila euro per la sistemazione del piazzale della Capannina. L’incarico di aggiornamento definitivo dei lavori complessivi è stato quindi affidato all’ingegnere Antonio D’Arrigo, all’ingegnere Domenico Mangano, all’ingegnere Agostino La Rosa e all’ingegnere Nicola Rustica. Gli interventi da realizzare riguardano in particolare il prolungamento della barriera a protezione dell’abitato di tutto il quartiere Pennello. Sull’argomento l’assessore comunale Lorenzo Lombardo spiega che si tratta di “un ulteriore passo importante che ci consentirà di allungare la barriera soffolta prevista con l’intervento di 570.000,00 euro di Piazza Capannina di cui abbiamo avuto l’ok da parte della CDP solo qualche giorno fa. La Regione ha ritenuto di accogliere positivamente la richiesta fatta dal mio assessorato di utilizzare le economie derivanti da un intervento previsto dalla legge 9/2007 e da qui la delibera di approvazione dello studio tecnico economico a cui seguirà la progettazione definitiva ed esecutiva. Segno tangibile dell’attenzione che il sottoscritto e l’intera amministrazione ha nei confronti di Vibo Marina che, dopo anni di sterili promesse, oggi si avvia per la prima volta ad interventi concreti”. 

Informazione pubblicitaria