A caccia nel Parco naturale delle Serre, sequestri e denunce

L’attività dei carabinieri-forestali ha consentito di individuare e deferire due persone in località Bosco di Santa Maria nel comune di Serra San Bruno  

L’attività dei carabinieri-forestali ha consentito di individuare e deferire due persone in località Bosco di Santa Maria nel comune di Serra San Bruno  

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Militari in forza alla Stazione Carabinieri Forestale di Serra San Bruno, con l’ausilio dell’Aliquota radiomobile e nell’ambito dello svolgimento di appositi servizi programmati mirati alla prevenzione e repressione di reati connessi all’attività venatoria, svolti a Serra San Bruno nella località “Bosco di Santa Maria”, in area ricadente all’interno del Parco Naturale Regionale delle Serre nonché area Sito di interesse comunitario (Sic), hanno deferito all’autorità giudiziaria, in stato di libertà, due persone, sorprese ad esercitare l’attività venatoria all’interno della citata area protetta. Nell’ambito dell’intervento sono stati posti sotto sequestro un fucile semiautomatico marca Benelli calibro 12, un fucile sovrapposto marca Beretta calibro 12 e 23 cartucce dello stesso calibro. LEGGI ANCHESmaltivano rifiuti speciali in terreni privati, denunciate tre persone a Serra San Bruno

Informazione pubblicitaria