Soriano, mistero sul ritrovamento di un cadavere nel convento domenicano

Appartiene ad un 50enne che risiedeva stabilmente nello storico monastero dove era stato accolto fin da giovane dai frati. Sono in corso accertamenti sulle cause della morte 

Appartiene ad un 50enne che risiedeva stabilmente nello storico monastero dove era stato accolto fin da giovane dai frati. Sono in corso accertamenti sulle cause della morte 

Informazione pubblicitaria
Informazione pubblicitaria

Un uomo dell’età di 50 anni, A. I., è stato ritrovato cadavere questa mattina nell’area del convento di San Domenico, a Soriano Calabro. Ancora ignote le cause del decesso, sulla cui natura hanno avviato indagini i carabinieri della locale Stazione e gli agenti di Polizia intervenuti sul posto insieme al 118. Da quanto si è appreso, l’uomo risiedeva stabilmente nel convento sorianese, dove era stato accolto dai frati fin dalla giovane età, e il suo corpo privo di vita è stato rinvenuto proprio da un padre domenicano. Stamattina, intorno alle 7.30, aveva servito messa. Sul posto si sono inoltre radunate numerose persone, essendo il 50enne deceduto molto noto in paese.     

Informazione pubblicitaria