Vibo Marina, l’edificio è a rischio: trasferite le classi della scuola “Presterà”

Necessario un corposo intervento di rifacimento del tetto. Dal 7 gennaio i bambini torneranno a lezione ripartiti tra l’“Amerigo Vespucci” e la “De Maria”

Necessario un corposo intervento di rifacimento del tetto. Dal 7 gennaio i bambini torneranno a lezione ripartiti tra l’“Amerigo Vespucci” e la “De Maria”

Informazione pubblicitaria
La scuola "Presterà" di Vibo Marina
Informazione pubblicitaria

L’ordinanza, con la quale è stata disposta la chiusura della scuola primaria “Presterà” di Vibo Marina, è stata firmata dal sindaco della città Elio Costa il 27 dicembre. Il provvedimento si è reso indispensabile per pericolo crolli dal tetto a causa di alcune lesioni e materiale di risulta oltre i limiti consentiti nella controsoffittatura. I bambini, fa sapere la dirigente scolastica Maria Salvia, torneranno comunque a scuola al rientro dalle festività natalizie. Le classi prima, quarta e quinta, a partire dal 7 gennaio, saranno trasferite all’istituto “Amerigo Vespucci”, seconda e terza svolgeranno invece regolarmente le lezioni alla scuola primaria “De Maria”, plessi entrambi ubicati a Vibo Marina. Una misura che non inciderà sull’assetto organizzativo e sugli orari, rassicura la preside. Una soluzione temporanea in attesa che i lavori necessari per la messa in sicurezza della scuola “Presterà” siano portati a termine.

Informazione pubblicitaria